Mirandola. “Le streghe e Giovan Francesco Pico”.

Redazione Due, Mirandola (Mo), 10 novembre 2015.- “La caccia alle streghe. Giovan Francesco Pico e i processi di stregoneria”. E’ questo il titolo di un incontro in programma giovedì 12 novembre, alle ore 10,00, a Mirandola, presso l’Aula Magna, “Rita Levi Montalcini”. L’evento avrà come relatori, Matteo Al Kalak, Grazia Biondi, Matteo Duni e Vincenzo Lavenia. Nel corso del dibattito sarà proiettato il filmato “Eccellentissima strega”. Quello della stregoneria era un tema molto caro a Giovan Francesco Pico, nato nel 1470, nipote di Giovanni Pico della Mirandola e figlio di Galeotto, al quale successe, dopo la sua morte, nel 1499 nel dominio della Mirandola. Giovan Francesco, oltre che statista, fu anche filosofo e letterato, autore, tra l’altro, dell’opera: “La strega, ovvero de le illusioni del demonio”, un opera tradotta, prima dal latino nel 1524 da Leandro Alberti e successivamente anche in lingua toscana da Turino Turini di Milano nel 1864

 

Print Friendly, PDF & Email