Modica. Il Sindaco Abbate: “Depotenziamento Ospedali Iblei”

Modica, 25 giugno 2015 – Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa a firma del Sindaco di Modica, Ignazio Abbate:

L’Assessore regionale alla Sanità Rita Borsellino, ha inviato una nota al Sindaco di Modica, con la quale ha comunicato che l’appuntamento richiesto, per fare luce sulla situazione relativa al depotenziamento della sanità, che ha messo in allarme i Sindaci e l’intero bacino di utenza iblea, è stato fissato per giovedì 2 luglio 2015. L’incontro , tenutosi il 17 giugno u.s. a Palermo alla presenza del Governatore Crocetta,  sul tema  sanità,  e servito a chiarire la situazione che potrebbe degenerare  qualora venisse applicato il decreto Balduzzi. Ritengo importante l’appello lanciato dal sottoscritto a tutti i colleghi sindaci  dell’ex Provincia di Ragusa, attraverso il comunicato stampa del 20 giugno u.s., con il quale sono stati invitati tutti gli attori principali, a proporsi con un intervento immediato ed efficace, per un esempio di buona sanità e soprattutto un atto di coraggio che superi le logiche contingenti per accogliere una legittima richiesta del territorio. L’intendimento, se necessario, è quello di  alzare la voce, per evitare che si inneschi l’iter che ci condurrà al paventato depotenziamento degli Ospedali iblei. L’accorato appello lanciato nei giorni scorsi, ha fatto si che dalla Regione arrivasse qualche segnale, che effettivamente non si è fatto attendere.  A questo punto non ci resta che aspettare l’evolversi dell’incontro di Palermo, dopodiché se non si dovessero raggiungere i risultati sperati, scenderemo  in campo attuando ogni forma di dura protesta  che coinvolgerà  tutte  le Città interessate e le sue Istituzioni. Ritengo che le nostre strutture abbiano tutti i requisiti previsti dalle vigenti normative e non possono essere ulteriormente penalizzate.

Print Friendly, PDF & Email