Non accettare ricatti sessuali, rivolgiti alle forze dell’ordine.

gianni di gennaro

Sicilia – 29/10/2014 – Da tempo circolano manifesti scritti in lingua italiana e in lingua rumena, con cui si invitano le donne, in questo caso straniere, a non accettare di sottostare a ricatti di natura sessuale. Molto si è parlato e molto si parla di abusi consumati tra gli impianti serricoli del territorio, e molto si è parlato,  a volte probabilmente  a sproposito, di abusi consumati solo nelle campagne del vittoriese.

Noi non vogliamo scendere nei particolari, in un momento in cui, i riflettori delle forze dell’ordine e della magistratura, sono accesi e puntati sull’argomento, anche per non essere di intralcio alle indagini; non vogliamo apparire campanilisti, tanto è vero che, non a caso, abbiamo voluto “targare” Sicilia, questa breve ma importante notizia. Pertanto, oggi, pubblichiamo sul nostro giornale on-line, i due manifesti, e invitiamo i nostri lettori, a condividere sui social network, in modo da dare forza alle vittime degli abusi e indebolire gli “orchi” che “approfittano delle donne.

polizia-annuncio

Print Friendly, PDF & Email