Nuova banconota 10€, incontro CC e Banca D’Italia

Incontro CC e Banca D’Italia per presentare la nuova banconota da 10 euro, ed illustrarne le caratteristiche antifalsificazione

Ragusa, 19 settembre 2014 – Questa mattina alle ore 11,00 presso la sala briefing del Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa,  il Direttore della filiale della  Banca D’Italia Dr.- Mario Coco ed alcuni suoi funzionari  hanno presentato la nuova banconota da 10 euro che sarà emessa in circolazione il prossimo 23 settembre e che presenta caratteristiche di sicurezza concepite per mantenere alta la fiducia dei 334 milioni di cittadini dell’area dell’euro.
All’incontro hanno partecipato le varie articolazioni dei reparti territoriali dell’Arma della provincia Iblea e nel corso dello stesso sono state trattate le problematiche dell’individuazione e del trattamento delle banconote sospette e dei connessi rapporti che ne  conseguono con le Forze Dell’Ordine.
E’ utile sottolineare che nel quadro della ripartizione degli obiettivi tra le varie Forze dell’Ordine è stato riconosciuto all’Arma dei Carabinieri il consolidato interesse nel settore del “falso nummario” attraverso la costituzione, sin dal 1992,  del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria, di stanza presso la sede centrale della Banca D’Italia a Roma ma che si avvale delle articolazioni Operative su tutto il territorio nazionale. Lo speciale Comando  assolve i compiti di individuazione dei flussi di falsificazione di interesse della criminalità organizzata, conduzione di attività investigativa d’iniziativa e d’interesse di concerto con i reparti dell’Organizzazione Territoriale e Speciale dell’Arma.
Inoltre sviluppa i contatti negli  scambi informativi con gli omologhi organismi delle forze di polizia estere specializzate nel campo della lotta al contrasto del falso monetario.
Al termine dei lavori, il Ten.Col. Fragassi ha ringraziato il direttore e suoi funzionari per la proficua collaborazione che da sempre esiste fra L’Arma e la Banca D’Italia che, come è noto,  si avvale di uno specifico nucleo di Carabinieri per tutte le incombenze di sicurezza.

Print Friendly, PDF & Email