Omaggio a San Giorgio: musica per la festa del santo cavaliere, appuntamento ad ingresso libero al Duomo di San Giorgio giovedì 28 maggio

Ragusa, 28 maggio 2015 – Mi fa rabbia, rabbia, rabbia vedere immigrati accolti e coccolati e italiani buttati via come spazzatura sulle strade perché la crisi, con governo compiacente, li ha spogliati della ricchezza dignitosa di un lavoro.Ritorna “Ibla Sacra International” e torna ad omaggiare il santo cavaliere in occasione della sua festa patronale. E’ infatti dedicato a San Giorgio il nuovo concerto della stagione musicale “Ibla Sacra International” che giunta alla sua quarta edizione promuove un concerto di musica sacra in programma giovedì 28 maggio alle ore 20 all’interno dell’antico Duomo di San Giorgio. “Omaggio a San Giorgio” è il titolo del concerto che tra l’altro prevede l’ingresso libero. Ad esibirsi sarà il coro polifonico Enarmonia diretto da Salvatore Scannavino e con presidente Roberto Mezzasalma. Responsabile della tecnica vocale è Gisella Tirella. A promuovere questo nuovo appuntamento è l’associazione Qirat in collaborazione con la sezione Agimus di Ragusa presieduta da Marisa Di Natale. Come sempre la direzione artistica è firmata dal maestro Giovanni Cultrera che è tra l’altro cura, com’è noto, anche “Ibla Classica International” (di cui è già in corso la campagna abbonamenti per la stagione 2015-2016 che avrà inizio ad ottobre prossimo), la manifestazione dedicata alla musica classica che si svolge durante l’inverno al Teatro Donnafugata. Il concerto di giovedì rientra all’interno del progetto culturale di “Sicilia Classica International” che tocca varie città dell’isola. Tra i brani che saranno eseguiti dal coro polifonico Enarmonia c’è “Ave verum corpus” di Gounod, la marcia nuziale di Wagner, il “Magnificat” di Frisina, la “Corale 147” di Bach, “Agnus Dei” di Bizet. Il concerto sarà eseguito con l’accompagnamento di un ottetto di ottoni composto da Angelo Battaglia al clarinetto, Giuseppe Zisa al sax contralto, Antonio Licitra al sax tenore, Sebastiano Mercorillo al sax baritono, Fabio Di Giacomo alla tromba, Giuseppe Zago al corno, Giovanni Cascone al trombone e Giampaolo Pusello al basso. “Dopo la stagione invernale torniamo ad animare le chiese più belle del nostro quartiere barocco con la musica sacra tra l’altro in occasione dei solenni festeggiamenti in onore di San Giorgio – spiega il maestro Giovanni Cultrera, direttore artistico di Ibla Sacra International – La bravura del coro Enarmonia abbinata all’ottima esecuzione dell’ottetto che abbiamo selezionato, permette fin da adesso di poter contare su di un risultato davvero particolare che ben si adatta al contesto e alla nostra idea di unire con la musica il contenuto al contenitore”. Non è solo questo l’apporto che Ibla Sacra International offre alla festa di San Giorgio a Ibla. Durante la processione ci sarà infatti l’esibizione del Corpo Bandistico di Chiaramonte Gulfi “Vito Cutello”.

Print Friendly, PDF & Email