Operazione Flex, la FAI di Ragusa plaude le forze dell’ordine

“Esprimo a nome mio e della FAI – Associazione ragusana Antiracket e Antiusura che mi onoro di presiedere, un plauso alle forze dell’ordine per l’importante obiettivo raggiunto con gli arresti effettuati negli ultimi giorni e che hanno portato a sgominare la banda di ladri che di recente aveva preso di mira il territorio ibleo”.

Così Giuseppe Cabibbo, presidente della FAI – Associazione ragusana Antiracket e Antiusura, interviene sull’operazione effettuata dalla Polizia di Stato di Ragusa in collaborazione con la Squadra mobile di Catania che ha portato all’arresto di nove soggetti di nazionalità rumena che avevano messo a segno furti per un valore complessivo di un milione di euro, danneggiando in maniera non indifferente gli operatori commerciali.

E, proprio a quest’ultimi, tra cui figura il vicepresidente dell’Associazione Gianni Corallo, Cabibbo esprime grande solidarietà: “A loro – afferma – va la nostra solidarietà e in particolare il nostro sostegno e vicinanza. L’Associazione è a fianco dei cittadini nella quotidiana lotta contro il crimine a prescindere dai singoli reati di estorsione o usura. Questi importanti risultati, a nostro avviso, rappresentano un segnale positivo in grado di infondere nei cittadini una maggiore sicurezza e una maggiore vicinanza alle forze dell’ordine”.

Print Friendly, PDF & Email