A Orvieto il XX Meeting annuale Società Nazionale di Salvamento: i risultati sul portale del Ministero della Salute

Verranno pubblicati sul portale delle acque del Ministero della Salute la classificazione delle spiagge e dei rispettivi livelli di rischi del soccorso in ambito di balneazione risultanti dalle due giornate di lavoro in cui si parlerà anche di questione ambientale delle spiagge, la salute e la sicurezza dei bagnanti e studio geomorfologico delle coste

Genova, 1 aprile 2016 – Si svolgerà l’1 ed il 2 aprile, ad Orvieto, una delle città più antiche d’Italia, presso il Palazzo dei Congressi, Sala dei 400, il “XX Meeting annuale della Società Nazionale di Salvamento”, che dal 1996 ad oggi ha formato oltre 1500 istruttori, e la cui attività ha contribuito, in modo determinante, alla sua affermazione e diffusione sul territorio nazionale ed estero.Il Meeting, cui possono partecipare i Direttori di Sezione, il personale direttivo e gli Istruttori I.A.M.A.S., avrà valore di aggiornamento per gli Istruttori.

“Non temete. L’incontro ventennale apre i battenti il primo aprile, ma non si tratta di uno dei tanti scherzi tipici della tradizione del pesce d’aprile – rassicura Giuseppe Marino, presidente nazionale della SNS – bensì una data benaugurale di un ulteriore importante traguardo a rafforzare l’elevata qualità raggiunta nella formazione”.

La prima sessione di lavori, in apertura, approfondisce l’aspetto sanitario del soccorso in ambito di balneazione, più precisamente la professionalità del bagnino, e sancisce l’attività del Comitato Medico Scientifico della Società Nazionale di Salvamento, con particolare attenzione agli aspetti legati all’annegamento rientrando – questo – tra i compiti specifici dello stesso.

Aspetto centrale della giornata di sabato attiene la classificazione delle spiagge e dei rispettivi livelli di rischi che verranno pubblicati sul portale delle acque del Ministero della Salute.

Gli interventi degli autorevoli relatori spaziano dalla questione ambientale delle spiagge, la salute e la sicurezza dei bagnanti allo studio geomorfologico delle coste, che ha coinvolto molti prestigiosi docenti delle maggiori Università d’Italia e, per finire, alla sicurezza della balneazione: Spagna, Grecia e Italia a confronto, ascoltando la parola dei rappresentanti delle Associazioni.

Questo incontro vuole essere il punto di arrivo, ma anche di partenza, per studi e ricerche sempre più attendibili, volte ad individuare i rischi per la balneazione sulle coste e sulle rive del nostro Paese.

È possibile scaricare il programma in versione pdf da questo link: www.salvamento.it/wp-content/uploads/2016/03/PROGRAMMA-XX-SNS-Meeting-aprile-2016-Orvieto-DEFINITIVO.pdf

Print Friendly, PDF & Email