Palermo. Allattamento materno: “Baby Pit-Stop” nei negozi, firmato a Palazzo delle Aquile protocollo Unicef-Confesercenti

Palermo – È stato firmato a Palazzo delle Aquile un protocollo di intesa tra Unicef e Confesercenti che consente ai commercianti iscritti di aderire alla campagna “Baby Pit-Stop”, al fine di ottenere gratuitamente l’installazione di una postazione per l’allattamento e la cura del bambino.
“Dopo l’installazione delle 10 postazioni nelle sedi istituzionali del Comune di Palermo, questo rappresenta un altro passo importante nella campagna di sensibilizzazione per l’allattamento materno”, dichiara il Presidente del Consiglio comunale Totò Orlando, promotore dell’iniziativa.
Soddisfazione per l’adesione di Confesercenti è stata espressa da Alessandra Veronese, consigliere comunale con delega Unicef. “Auspichiamo che altre organizzazioni di categoria aderiscano all’iniziativa – ha detto – frutto di una visione di cambio culturale che mette al centro la persona attraverso erogazione di servizi minimi ma indispensabili”.
Presenti alla firma Matteo Ferrara, responsabile provinciale Unicef, Mario Attinasi presidente Confesercenti Palermo e Claudia Pilato in rappresentanza delle associazioni di sostegno e promozione dell’allattamento materno.

Print Friendly, PDF & Email