Palermo. Firmato a Villa Niscemi protocollo d’intesa tra Comune e Forum delle donne marochine in Italia

Palermo – Si è svolta ieri pomeriggio presso la sede di rappresentanza del Comune di Palermo a Villa Niscemi la cerimonia della firma del protocollo d’intesa tra il Comune di Palermo ed il Forum dellle donne marocchine in Italia. Il documento è stato sottoscritto dal sindaco Leoluca Orlando e dalla presidente dell’associazione Fo.Do.Mi, Anina Belghouate. Presenti anche il console del Regno di Marocco a Palermo, Ahmed Sabri giunto al termine del suo incarico in città, l’assessore alla Partecipazione, Giusto Catania, la consigliera comunale Giusy Scafidi ed il Presidente della Consulta delle Culture, Adham Darawsha insieme alla consigliera Nesrine Abdia.

“La firma del protocollo fi intesa tra il Comune di Palermo e il Forum delle donne marocchine in Italia – ha commentato Leoluca Orlando – è la conferma di Palermo come luogo di accoglienza ed integrazione e nello stesso tempo è la conferma dei percorsi positivi che si sviluppano sul territorio palermitano da parte di tutte le comunità presenti. Questa è stata anche una nuova occasione per incontrare e salutare il Console Generale del Marocco Ahmed Sabri ed esprimere gratitudine e apprezzamento per il lavoro svolto in questi anni di stanza a Palermo, sempre improntato al costruttivo dialogo fra le culture in nome della pace e della pacifica convivenza”.
Per l’assessore alla Partecipazione Giusto Catania e per il presidente della Consulta delle Culture, Adham Darawsha, “la firma del protocollo favorisce non solo il consolidamento dell’integrazione sul nostro territorio ma sviluppa ancor meglio i naturale scambio interculturale ed il miglioramento delle condizioni socio economiche”.

Infatti, il protocollo d’intesa favorisce l’integrazione della comunità Magrebina, grazie allo scambio interculturale, lo sviluppo ed il rafforzamento dei rapporti di collaborazione e di partnership bilaterali tra Enti, istituzioni ed operatori economici finalizzati alla promozione dei processi di scambio e di cooperazione, sia bel campo della ricerca che in quello dell’innovazione e della formazione. Inoltre si pone l’obiettivo di contrasto a tutti i tipi di violenza, alla promozione della partecipazione Maghrebina alle iniziative artistiche, culturali, turistiche, sportive organizzate dal Comune di Palermo ed ancora alla cura e orientamento della seconda generazione, alla diffusione della cultura del dialogo e della pace, a favorire gli scambi interculturali, accademici e scientifici, alla formazione ed informazione in materia d’immigrazione, alla sensibilizzazione del tessuto sociale in materia dei diritti dell’uomo e alla promozione della letteratura migratoria.

Print Friendly, PDF & Email