Palermo. Rifiuti. +13% per differenziata di carta e cartone. Orlando: “Strada giusta ma serve impegno e collaborazione di tutti”

Un aumento di circa il 13% nella raccolta e nello smaltimento differenziati di carta e cartone nei primi tre mesi dell’anno

È questo il dato più significativo emerso stamattina nel corso della presentazione dei risultati delle iniziative realizzate da RAP, Comieco, Comune e Università per promuovere la differenziata.

I dati sono stati presentati durante una conferenza stampa, tenutasi all’Università di Palermo, con i rappresentanti di Comieco – Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, del Comune di Palermo, di RAP  e dell’Università di Palermo.

Tra i presenti, anche l’inviato di Striscia la Notizia Luca Abete che ha presentato la tappa a Palermo del suo tour motivazionale #Noncifermanessuno.

Tante in questi mesi le iniziative dedicate alla raccolta di carta e cartone in città: dall’estensione del servizio porta a porta con Palermo Differenzia 2, a “La via del cartone”, un progetto specifico di raccolta differenziata del cartone nelle vie degli esercizi commerciali, e poi le attività per la dismissione degli archivi cartacei degli uffici pubblici e privati,  fino al recente servizio di raccolta differenziata nella Città Universitaria, dove sono stati posizionati 500 salvacarta, realizzato nell’ambito della convenzione tra Università, Comune di Palermo e RAP.

“Questi numeri – afferma il sindaco Leoluca Orlando – confermano la bontà della strada intrapresa in questi anni per riportare Palermo a livelli civili di raccolta differenziata.

È un impegno – conclude Orlando – che come e più di altri richiede la condivisione di intenti e la collaborazione di tutti, istituzioni, enti privati, commercianti e soprattutto semplici cittadini, che col proprio comportamento quotidiano possono fare la differenza.”

“L’iniziativa ha un duplice valore – ha dichiarato Sergio Marino, assessore all’Ambiente del Comune di Palermo – non solo per le finalità che si propone nel difficile settore della differenziata, ma anche per la composizione ampia delle forze coinvolte, tra le quali valore strategico assumono di certo UNIPA e il mondo giovanile”.

“Ad oggi la raccolta di carta e cartone nel Comune di Palermo ha raggiunto nei primi mesi del 2017 un pro capite di oltre 10 kg/ab, un dato in aumento rispetto a quello registrato nel 2016 che si attestava sugli 8 kg/ab”, ha dichiarato Roberto Di Molfetta, Responsabile Area Recupero e Riciclo di Comieco. “Le diverse iniziative messe in atto da RAP mirano a colmare l’importante gap che ancora esiste rispetto alla media di raccolta di carta e cartone nazionale. L’obiettivo è di triplicare l’attuale resa di raccolta e tutti i palermitani sono chiamati ad un maggior impegno man mano che il servizio di raccolta verrà potenziato e reso puntuale. Raccogliere correttamente carta e cartone, infatti, non solo apporta benefici ambientali ma anche economici: basti pensare che l’impegno di amministrazioni e cittadini è valso al Comune di Palermo275.000 euro in corrispettivi economiciper la raccolta differenziata di carta e cartone nell’anno 2016”.

Il Presidente della Rap Roberto Dolce dichiara: “La Rap negli ultimi  mesi ha avviato una serie di specifiche azioni per incrementare la percentuale di carta e cartone raccolta nella città. Oggi vediamo primi buoni risultati, anche se la frazione del cartone nasconde anche una anomalia e una distorsione; una cospicua quantità di questa materia viene sottratta illegalmente dal computo relativo alla raccolta differenziata es è conferita in modo non legittimo eludendo i relativi controlli fiscali. È evidente quindi che la percentuale effettiva è ancora più alta di quella ufficiale. Auspichiamo una maggiore sensibilizzazione e collaborazione da parte di tutti gli enti ed uffici pubblici e privati ed anche in questa  direzione si muove l’accordo operativo che cui stiamo lavorando con l’Arpa”.

Tra le diverse iniziative in corso a Palermo, si è svolta oggi la tappa siciliana con Luca Abete di #NonCiFermaNessuno, il tour motivazionale di cui Comieco è partner. Giunto alla terza edizione e ideato dall’inviato di Striscia la Notizia, il tour ha come obiettivo quello di spingere i giovani a credere nelle proprie forze e trasformare gli insuccessi in opportunità di miglioramento e crescita.

#NonCiFermaNessuno significa credere nelle proprie possibilità, andare oltre le difficoltà e superare gli ostacoli. Un messaggio chiaro che Comieco vuole rivolgere ai ragazzi che attraverso le loro scelte e azioni possono davvero essere motore di cambiamenti virtuosi. Il rispetto per l’ambiente, il senso civico, la consapevolezza dell’importanza dell’impegno del singolo per il bene della collettività riconducono tutti ad un cambio culturale e di stile di vita che solo credendoci, e perseverando nel tempo, è possibile.

“#NonCiFermaNessuno è partito nel 2014 come un progetto sperimentale e si conferma oggi un punto di riferimento nel calendario di tantissimi studenti che aspettano con ansia questo evento. – spiega Luca Abete ideatore dell’evento – Oltre al messaggio motivazionale che trascina con sé, #NonCiFermaNessuno è diventato un aggregatore di buone pratiche e siamo felicissimi di ripartire con questa avventura in giro per l’Italia facendo nostri anche i messaggi di Comieco sulla cultura del riciclo di carta e cartone. Speriamo di dare un contributo importante a tanti ragazzi sia dal punto di vista professionale che umano, ma anche per migliorare sensibilmente l’ambiente!

In foto: Giorgio Mancuso (Presidente del Consiglio degli Studenti -UNIPA) , Roberto Di Molfetta (Comieco), Gaspare Viviani (responsabile della convenzione di collaborazione RD tra Rap e Comieco- UNIPA), Roberto Dolce (Presidente Rap), Sergio Marino (Assessore Comune di Palermo)
Print Friendly, PDF & Email