Palermo. Via Cappuccini, il Comune stila il cronoprogramma: ecco il collettore da 30 milioni di euro

Palermo, 10 dicembre 2015 – Si è svolto ieri mattina un sopralluogo in via Cappuccini per risolvere l’annoso problema degli allagamenti che si verificano alle prime piogge. All’incontro con i responsabili del settore Infrastrutture del Comune di Palermo e dell’Amap, oltre a numerosi cittadini, erano presenti il presidente e il vicepesidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada e Guglielmo Ruggiero e i consiglieri Abbate, Abbonato, Buccola, Ciprì, Di Vincenti e Potenza. Dal sopralluogo è scaturito un cronoprogramma che prevede, a breve termine, la pulizia delle caditoie e un intervento immediato per eliminare eventuali occlusioni al collettore esistente da effettuarsi entro l’anno, a medio termine, la realizzazione di un progetto per complessivi 8,8 milioni di euro già inserito nel piano triennale delle opere pubbliche per la realizzazione del nuovo collettore fognario Pitrè/Cappuccini e, a lungo termine, la realizzazione del collettore sud orientale per oltre 30 milioni di euro. “Valutiamo positivamente l’attenzione dell’amministrazione comunale ed in particolare del vicesindaco Emilio Arcuri sul problema allagamenti in via Cappuccini – dichiara il presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada – vigileremo affinchè venga rispettato il cronoprogramma stabilito, a partire dai primi lavori che dovrà realizzare  Amap nel periodo natalizio. Saremo a fianco dei cittadini, fino a quando il problema non sarà risolto”.

Print Friendly, PDF & Email