Plesso Falcone e Borsellino, un’aula alla memoria dell’insegnante Orazia Sallemi

Santa Croce Camerina. Intitolata, questa mattina, un’aula del plesso Falcone e Borsellino dell’Istituto comprensivo Psaumide di Camarina alla memoria dell’insegnante Orazia Sallemi, stimata docente santacrocese che ha operato nell’istituto per ben 41 anni.

L’aula, ubicata nei locali dell’ex segreteria del plesso Falcone Borsellino, lo stesso luogo dove la maestra Orazia Sallemi ha operato per tanti anni, ospita un vero e proprio laboratorio didattico musicale dotato di arredi e strumenti musicali acquisiti grazie al generoso sostegno del marito, il sig. Vito Di Vita che già in passato ha aula multimedialesorpreso la scuola per la grande sensibilità e generosità che ha dimostrato consentendo la realizzazione di due meravigliosi ambienti educativi: il Laboratorio multimediale per la didattica, inaugurato il 10 ottobre 2015, a due anni dalla scomparsa della moglie e, oggi, nell’anniversario della nascita della stessa, il Laboratorio musicale.

Laboratorio musicale Presenti all’ evento il Dirigente dell’Ufficio IX Ambito Territoriale per la Provincia di Ragusa, dott.ssa Giovanna Criscione, il vicesindaco del Comune di Santa Camerina Francesco Corallo, l’Assessore ai Servizi Sociali Marianna Cuciti e Padre Angelo Strada.

“Intitolare quest’aula alla maestra Orazia Sallemi – afferma il dirigente scolastico Giovanna Campo – è per me un onore che risponde ad un preciso desiderio della Scuola e, soprattutto, di coloro che hanno conosciuto, apprezzato e amato la docente di scuola primaria dalle indiscusse qualità umane e professionali”.

E aggiunge : “Questo laboratorio”musicale intitolato alla memoria dell’insegnante Sallemi dovrà essere un luogo dove favorire la cultura, dove la “Musica d’Insieme” sarà portata avanti con coraggio all’insegna del sacrificio, della pazienza, della costanza e della passione; un luogo dove le nuove generazioni, aiutate dagli evoluti mezzi di comunicazione e dalla tecnologia moderna imparino a coltivare l’amore per la cultura e i valori veri della vita concretamente espressi con gioia dalla nostra docente”.

“Intitolare quest’aula del plesso Falcone Borsellino, adibita a laboratorio musicale – conclude la Campo – alla stimatissima maestra Sallemi, risponde pienamente alla volontà del coniuge e alle sincere aspirazioni della nostra scuola ma anche della piccola comunità di ricordare un’educatrice la cui memoria incarna con pienezza principi e valori che non vanno dimenticati ma presentati con orgoglio alle nuove generazioni”.

Per l’occasione gli alunni dell’indirizzo musicale, guidati dai loro docenti, si sono esibiti in concerto.

Print Friendly, PDF & Email