Pro alluvionati 2014: la raccolta fondi di Cgil, Cisl e Uil

Genova, 17 ottobre 2014 – “Ancora una volta il nostro territorio è stato colpito – dichiarano gli enti sindacali CGIL, UIL e CISL di Genova – da una calamità naturale che ha provocato un morto, danni per milioni di euro, e attività commerciali e produttive in ginocchio“.
Ancora una volta – continuano – disguidi e opere incompiute hanno messo a rischio salute, sicurezza e salario di tante lavoratrici e lavoratori di Genova e provincia. Ancora una volta Genova e le Valli circostanti sono state piegate e messe a dura prova da un’alluvione i cui riflessi stanno minando anche sotto il profilo psicologico cittadini e lavoratori“.
Ancora una volta Cgil, Cisl, Uil Genova promuovono una campagna di raccolta fondi per “alleggerire, per quanto possibile in questo tragico momento, la nostra comunità del peso economico dei danni, ben consce che quelli morali non potranno mai essere risarciti perché: non c’è denaro che tenga“.
Le coordinate bancarie in cui lavoratrici, lavoratori, cittadini e pensionati potranno effettuare il versamento sono le seguenti: CGIL CISL UIL Pro alluvionati Genova 2014 Iban: IT 94N0617501400000007168580 Numero di conto: 71685,80 Cgil, Cisl, Uil Genova auspicano che avvenga al più presto lo sblocco delle opere come lo scolmatore del Fereggiano e la messa in sicurezza della parte finale del letto del Bisagno.

Print Friendly, PDF & Email