“Progetto Comenius”- Il Primo Circolo Didattico di Vittoria ambasciatore delle eccellenze iblee in Europa

Salvatore Cultraro- Vittoria (Rg)- Sicilia- 24 ottobre 2014. “E’ stata una esperienza bellissima che difficilmente dimenticheremo e che cercheremo di ripetere al più presto ritornando in terra iblea”. E’ stato questo il commento in sintesi della delegazione di docenti di scuola primaria provenienti dalla Svezia, dalla Francia e dall’Inghilterra, ospiti della direzione del Primo Circolo Didattico di Vittoria, nell’ambito del progetto europeo “Comenius”. Un progetto che favorisce lo sviluppo di partenariati con l’obiettivo di incentivare la cooperazione transnazionale tra istituti scolastici europei, offrendo agli studenti ed agli insegnanti, facenti parte del programma, la possibilità di lavorare in gruppo, migliorando, tra l’altro, la capacità di comunicare in altre lingue. Questi partenariati, inoltre, focalizzati sulla gestione e sui metodi pedagogici, offrono al personale docente l’opportunità di uno scambio di esperienze e d’informazioni tra i colleghi dei vari paesi europei e comportano una cooperazione con organismi della comunità locale nella quale hanno sede gli istituti. Lavorando insieme, infatti, si ha la possibilità di migliorare la formazione degli insegnanti e di tutto il personale impegnato nell’istruzione scolastica, grazie all’acquisizione di nuovi metodi e materiali didattici, ed allo scambio di esperienze su sistemi di informazione o di orientamento per docenti. Finalità ed obiettivi pienamente raggiunti nel corso di questi quattro giorni di intensa collaborazione didattica tra gli insegnanti del Primo Circolo Didattico di Vittoria e i quindici docenti stranieri provenienti dalle scuole partner: Primary School “Hakantorpsskolan” di Vasteras in Svezia, dell’ Ecole élémentaire “Caremajor” di Bordeaux in Francia e dalla Primary School “Greenland Community” di Durham in Inghilterra. Un’ evento che ha richiesto un considerevole sforzo organizzativo da parte del dirigente scolastico del Primo Circolo, dottoressa Vittoria Angela Lombardo, e di tutto il personale docente e non, ed in modo particolare della coordinatrice del progetto, l’insegnante Mariagrazia Cannizzo e delle due insegnanti di lingua straniera, Mariagrazia Vizzini e Valeria Amato che ha accompagnato, in quell’occasione nella veste di interprete ufficiale, la delegazione del Primo Circolo di Vittoria nel corso della recente visita dello scorso mese di maggio a Bordeaux in Francia. Una accoglienza calorosa e curata fin nei minimi particolari da parte del Primo Circolo Didattico di Vittoria che ha commosso i colleghi stranieri i quali sono rimasti colpiti anche dalla lodevole partecipazione e dal grande interesse dimostrato dagli alunni delle IV e V classi coinvolti in prima persona nelle varie attività didattiche previste dal progetto. Il programma della visita comprendeva, non solo attività scolastiche e didattiche, ma anche momenti ricreativi con visite guidate alla più significative località storiche e balneari della provincia. Paesaggi definiti dai quindici docenti “affascinanti”. Particolarmente apprezzata la visita al Museo Archeologico di Kamarina che ha colpito l’attenzione dei docenti svedesi, inglesi e francesi per la “fantastica presenza di antiche anfore”. Il successivo appuntamento, in calendario nell’ambito del progetto Comenius, è previsto per il prossimo mese di febbraio 2015 con la visita di una delegazione del Primo Circolo Didattico di Vittoria a Bordeaux in Francia.

Print Friendly, PDF & Email