Punto spesa solidale a Ragusa: negli ultimi mesi servite 380 famiglie

Negli ultimi mesi servite 380 famiglie con pasti caldi e derrate alimentari. In questi giorni distribuito anche materiale scolastico grazie al buon cuore degli alunni della scuola primaria

Ragusa, 21 settembre 2014 – L’associazione Adra, chiamata a gestire il punto spesa solidale istituito dai Servizi sociali del Comune di Ragusa, grazie al gran cuore e alla non formale solidarietà dei cittadini ragusani, ha continuato l’attività, con il supporto di quindici volontari, anche nel periodo estivo distribuendo derrate alimentari alle famiglie meno abbienti. A segnalare queste ultime i Servizi sociali. In particolare, sono stati distribuiti pasti caldi e pezzi di rosticceria offerti da due supermercati: la Conad Masserie e la Conad Sallemi. Alla chiusura serale i pasti eccedenti sono stati consegnati ai volontari che li hanno distribuiti alle famiglie, in alcuni casi anche a domicilio. Le famiglie servite ciclicamente, secondo la lista fornita dai Servizi sociali, sono state circa 600 dall’inizio dell’anno ad oggi. Grazie alla disponibilità dei volontari, il servizio è stato svolto tutti i giorni, compresi sabato e domenica. Per quanto riguarda le cifre degli ultimi tre mesi, occorre precisare che sono state aiutate circa 380 famiglie. A ciascuna tra queste sono arrivate le derrate del banco alimentare Opere Pie di Catania e parte di derrate donate dalle aziende agricole. Nel contesto di questa azione di distribuzione, una parte importante è stata svolta dall’associazione Mecca Melchita che si è pure occupata della preparazione di pasti per persone in stato di disagio. Ha collaborato anche l’azienda di acque minerali Santa Maria grazie a cui sono state distribuite numerose confezioni di acqua. Oltre a ciò anche numerose confezioni di marmellata e carne offerte da ditte che hanno creduto nella iniziativa. Durante il periodo estivo, inoltre, acqua e pasta sono state distribuite al centro per immigrati in difficoltà. Numerosi, poi, gli indumenti distribuiti a famiglie che ne hanno fatto richiesta oltre al materiale scolastico donato a chi ne aveva necessità dagli alunni delle scuole primarie di Ragusa. “A questi ultimi – dichiara l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Ragusa, Gianflavio Brafa – va un grazie di cuore per lo spirito di solidarietà concreto ed elevato che hanno messo in campo. Un grazie di cuore anche a tutte le ditte che durante questo periodo hanno voluto contribuire a un significativo gesto di aiuto verso le persone in difficoltà. Sono gesti che fanno onore ai cittadini ragusani sempre pronti ad aiutare il prossimo e che mai si tirano indietro. Il mio ringraziamento, inoltre, è da rivolgere, oltre al personale dei Servizi sociali, anche ai volontari dell’associazione Adra che, grazie alla loro costante attività, riescono a soddisfare le numerose esigenze di chi ha bisogno”.

Print Friendly, PDF & Email