Raccolta differenziata a Vittoria, Scuderi:”La resistenza ad oltranza di alcuni non fa bene alla città”

“Torno a parlare della raccolta differenziata perché, a distanza di giorni da quando il sistema è entrato in funzione, avviso una certa ritrosia da parte di alcuni nell’attenersi a quelle che sono regole che possono sembrare a prima vista difficili ma che, non appena sarà passata questa fase oggettivamente complessa, ci consegneranno una città senz’altro più pulita”.

A dirlo è il consigliere comunale di Ravvia Vittoria, Giuseppe Scuderi, il quale sottolinea la necessità di evitare allarmismi.

“Addirittura – chiarisce Scuderi – c’è chi sostiene che sarebbe meglio un ritorno al passato. Tra sei mesi rideremo di tutto questo. Ma al momento c’è una emergenza che va affrontata soprattutto per fare capire a chi ha deciso di portare avanti una resistenza a oltranza che non c’è altra strada oltre a quella già tracciata. Del resto l’Amministrazione ha messo la cittadinanza nella migliore condizione per potere effettuare la differenziata e mi risulta che altri correttivi sono in fase di attuazione proprio per non lasciare alcunché di intentato. Quindi, coraggio, vittoriesi, diamoci tutti da fare per non sprecare questa grossa occasione. Serve solo un poco di impegno in più. Ma i risultati che arriveranno saranno senz’altro molto superiori ai disagi che la città sta vivendo in questa fase. Dobbiamo entrare nell’ottica della modernità della gestione dei rifiuti anche perché occorre riflettere sul fatto che il conferimento in discarica costituirà, andando avanti, un problema sempre più consistente per tutte le città siciliane. E potere contare su una quota percentuale di differenziata elevata sarà un vantaggio per tutta Vittoria”.

Print Friendly, PDF & Email