Raccolta differenziata. Moscato, Nicastro e Occhipinti incontrano le associazioni della città

VITTORIA – Il sindaco, Giovanni Moscato, e l’assessore Paolo Nicastro, hanno incontrato ieri a Palazzo Iacono i rappresentanti delle associazioni ambientaliste, culturali, di volontariato e degli scout per illustrare loro il piano di raccolta differenziata che a breve prenderà il via in città.
“Si è trattato di un incontro molto proficuo – ha dichiarato il primo cittadino – che è servito a coinvolgere il mondo dell’associazionismo, in modo da rendere quanto più capillare possibile l’informazione e la sensibilizzazione sulla raccolta differenziata, che è destinata a cambiare radicalmente il sistema di raccolta dei rifiuti e ad elevare gli standard qualitativi dell’ambiente e del decoro cittadino. Il nostro obiettivo è quello di rendere partecipi i cittadini delle novità che la differenziata comporta e di far comprendere loro l’importanza che questo nuovo sistema ha per l’ambiente e per la vivibilità di Vittoria. Sono certo che i rappresentanti delle associazioni che abbiamo incontrato ieri sapranno farsi portavoce delle informazioni che hanno ricevuto, contribuendo così a sensibilizzare non solo i loro iscritti ma anche un’ampia fetta di cittadinanza”.
“Nel corso della riunione – ha aggiunto l’assessore Nicastro – abbiamo illustrato il calendario settimanale e la metodologia della raccolta porta a porta previsti dall’appalto aggiudicato alla EF Servizi srl di Misterbianco, e abbiamo fornito indicazioni sulla gestione delle categorie dei rifiuti da differenziare durante l’arco della settimana: tutti concetti che saranno ampiamente sviluppati nella campagna comunicativa che l’amministrazione comunale sta predisponendo in vista dell’avvio della raccolta differenziata. Il primo step sarà quello di portare alla differenziata tutte le attività commerciali ed economiche della città. La programmazione informativa sta per essere completata: sabato mattina sarò al Liceo Scientifico per un primo incontro con gli studenti, cui ne seguiranno altri. Siamo convinti che i giovani siano veicolo di informazioni e di buoni propositi nei confronti delle generazioni meno propense ai cambiamenti, e dunque il loro ruolo in questa campagna di informazione è fondamentale”.
“La ditta EF Servizi Srl ha un proprio progetto di comunicazione – ha affermato l’assessore Occhipinti – che privilegia la carta stampata. Ci risulta che molte scuole hanno elaborato, con il supporto dei docenti, dei piani comunicativi. A questo punto, abbiamo chiesto alle associazioni di farci pervenire entro il 1 dicembre una loro proposta di piano comunicativo che metta insieme le specificità di tutte le associazioni: una volta ricevuta tale proposta, verificheremo se si può integrare con il piano della ditta, in modo da diversificare i canali di informazione e raggiungere quanti più cittadini possibile”.

Print Friendly, PDF & Email