RAGUSA: firmato questa mattina protocollo d’intesa tra Fipe Confcommercio e Jobbing Centre

Formazione nel settore della caffetteria, della pasticceria e della ristorazione. Fipe Confcommercio e Jobbing Centre hanno stipulato questa mattina a Ragusa un protocollo d’intesa

RAGUSA – Un protocollo d’intesa per esaltare gli aspetti formativi legati al settore della caffetteria, della pasticceria, della ristorazione, facendo sì che la domanda e l’offerta di lavoro si incontrino. E’ stato sottoscritto stamattina nella sede provinciale dell’associazione dei commercianti, a Ragusa, tra Maurizio Tasca, presidente provinciale Fipe, e Giansalvo Allù, amministratore unico dell’ente di formazione Jobbing Centre Ragusa, alla presenza del vicepresidente provinciale Confcommercio, Enzo Buscemi. Jobbing Centre si impegnerà a organizzare e a promuovere corsi di formazione nei settori di riferimento, intercettando le esigenze manifestate dagli iscritti dell’associazione di categoria. “Purtroppo, sempre di più, possiamo notare – ha detto questa mattina Tasca durante la conferenza stampa di presentazione dei contenuti del protocollo – come la ricerca di professionalità specifiche per quanto riguarda i comparti della nostra categoria risulti essere sempre più problematica. Da qualche tempo sta accadendo l’inverso: e cioè esiste la richiesta da parte del mercato del lavoro ma non si trovano figure all’altezza della situazione. Ecco perché salutiamo con estremo favore questo accordo con Jobbing Centre che ormai da anni opera per qualificare l’offerta attraverso una formazione mirata. Direi che l’obiettivo è fare in modo di migliorare il più possibile questo aspetto. D’altronde, non dobbiamo dimenticare che da parte di chi viene a trovarci sul nostro territorio ci sono delle aspettative, in termini di erogazione dei servizi soprattutto nel campo enogastronomico, che non possono più essere deluse. Qui ci si attende di trovare delle eccellenze. Ed è dunque opportuno che il personale sia formato in un certo modo”. Ha battuto in particolare su questo tasto anche l’amministratore unico di Jobbing Centre Ragusa. “L’area iblea – ha aggiunto Allù – viene sempre più individuata, dai turisti, come un luogo in cui convivono numerose eccellenze soprattutto per quanto concerne l’enogastronomia. Significa che abbiamo i riflettori puntati costantemente addosso. E per mantenere elevati questi standard è opportuno che ciascuno possa svolgere in maniera attenta il proprio ruolo soprattutto se si considera che i flussi turistici sono previsti in costante aumento. Siamo dunque molto motivati a potere fornire il nostro appoggio in questo senso a Confcommercio sapendo, tra l’altro, che si tratta di un’associazione di categoria particolarmente radicata sul territorio. Cercheremo di sfruttare al meglio questa occasione per una crescita comune”. Anche il vicepresidente provinciale Confcommercio Ragusa, Enzo Buscemi, ha voluto sottolineare il valore aggiunto di tale sinergia. “Che, secondo me – ha messo in rilievo – potrà portare benefici all’intero comparto con una serie di accorgimenti e iniziative mirate tese a coinvolgere gli imprenditori del settore. E’ un passo importante che come Confcommercio dell’area iblea ci accingiamo a compiere per fare in modo che la formazione continui ad essere un punto di riferimento per chiunque voglia migliorare le proprie performance produttive”.

Print Friendly, PDF & Email