Ragusa, i carabinieri incontrano gli studenti all’Istituto Tecnico “G. Ferraris”

Una giornata tra i banchi per la Compagnia Carabinieri di Ragusa che nella giornata di ieri è stata ospite dell’Istituto Tecnico “G. Ferraris” del capoluogo ibleo. All’incontro hanno partecipato circa 150 studenti, provenienti da vari indirizzi di studio, che hanno partecipato vivamente alla discussione su un tema di grande attualità tra i giovanissimi che è quello dell’uso delle sostanze stupefacenti.

I militari, oltre a sfatare falsi miti e leggende sull’argomento, hanno descritto le reali e gravi conseguenze che possono derivare dall’uso di varie droghe sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista legale.

La discussione si è quindi poi concentrata sulle sanzioni penali ed amministrative previste dalla legge per le condotte di spaccio, coltivazione ecc. e per le condotte illecite che integrano l’uso personale delle sostanze proibite, punite con la sospensione di vari documenti personali.

Scopo della giornata è stato quello di informare i giovani degli effetti dell’uso di alcune droghe, tra le più “in voga”, tra gli adolescenti al fine di prevenire e interrompere, per chi ne faccia già uso, il consumo, nonché i reati che ne possono derivare.

La giornata rientra tra le iniziative promosse dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri per diffondere la cultura della legalità nelle scuole di ogni ordine e grado.

Print Friendly, PDF & Email