Ragusa, Insieme: “Il Sindaco Cassì da subito in confusione”

Riceviamo e pubblichiamo di seguito la nota diffusa dal Coordinamento Comunale Insieme di Ragusa.

La prima scelta che compie con propria determina la opera in continuità con la precedente amministrazione prorogando, senza essere confortato da alcuna norma di settore, gli incarichi di due dirigenti esterni.

Eppure il legislatore sulla durata degli incarichi in specie è ripetutamente intervenuto non ultimo sulle disposizioni del d.lgs.165/01, modificandole con il d.l.90/2014 affermando a più riprese come la durata massima di tali incarichi non possa in ogni caso superare il mandato elettivo del sindaco.

Un parere del Ministero dell’Interno del 25/02/2015 ha avuto modo di precisare come il comma 3 dell’art.110 TUEL colleghi espressamente la durata degli incarichi a quella del mandato del Sindaco. Pertanto detti incarichi, si risolvono, automaticamente con la cessazione del mandato del sindaco.

Il dirigente a contratto per effetto della scadenza del mandato amministrativo, subisce infatti una caducazione automatica, senza che, a tal fine, sia necessario adottare alcun provvedimento o atto.

Confidiamo nei prossimi atti amministrativi sperando che gli stessi siano questa volta in linea con le cose che è possibile fare.

Print Friendly, PDF & Email