Ragusa. La Sovrintendenza insierisce le contrade di Camemi, Pianicella e Gallina nel Registro delle Eredità immateriali

La soddisfazione di Filippo Spadola (M5S)

“Il sindaco – dichiara Filippo Spadola del Movimento cinque Stelle – mi ha informato che la Sovrintendenza ha accettato la richiesta, inviatagli dall’Associazione Culturale Lamba Doria, di iscrivere le contrade di Camemi, Pianicella e Gallina nel Registro delle Eredità immateriali della Regione Siciliana, come Luogo della memoria dello sbarco del 1943. Questo è un grande risultato, di cui andiamo estremamente fieri e per il quale ci complimentiamo con l’Associazione Culturale Lamba Doria per il lavoro svolto. L’inserimento di questi luoghi nel Registro suddetto non solo ha una valenza storico, culturale e turistica dall’enorme portata, ma ci permetterà finalmente di valorizzare e tutelare nel tempo questi siti ricchi di storia, così come meritano”.
“Con questo riconoscimento – spiega Spadola – è stato compiuto un altro importantissimo passo di quel progetto che ha come fine ultimo il recupero e la valorizzazione del nostro patrimonio storico e museale. Un progetto fortissimamente voluto da me e sposato sin dall’inizio dall’Amministrazione. Vorrei chiudere, questa mia nota, con un passo del De Oratore di Marco Tullio Cicerone: ‘La storia in verità è testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra di vita, messaggera dell’antichità’ La storia, perciò – conclude Spadola – è l’unica arte capace di accendere una luce sul passato ed al contempo indicarci il futuro. Colgo l’occasione, infine, per ricordare a tutti che, oggi alle 18.30, in contrada Camemi, si commemoreranno i valorosi caduti italiani del Caposaldo di Case Camemi e del Posto di Blocco 452, nel 73° anniversario della Battaglia di Sicilia”.

Print Friendly, PDF & Email