Ragusa, Pippo Spata e la sua passione per il cinema

Brevi apparizioni. In tanti film o corto girati in provincia di Ragusa. Una passione innata, la sua, per la macchina da presa.

Una carriera cinematografica da “grande” attore. Una presenza costante in film, fiction o romanzi televisivi. La sua ultima apparizione nel lavoro cinematografico, girato in provincia di Ragusa, “La stagione della caccia” con il personaggio tipico siciliano “Don Petru”: l’uomo di fiducia del barone Don Totò. Non una comparsa ma una figurazione speciale.

Per Pippo Spata, ragusano di nascita, si tratta dell’ennesima esperienza a stretto contatto con grandi attori: “Amo il cinema e partecipo a diversi film, in qualità di comparsa, divertendomi e coltivando contemporaneamente questa mia passione”.

Pippo ci mostra con un pizzico di orgoglio le foto e le recensioni di una carriera da comparsa: da “Gente di rispetto”, a “La stanza dello scirocco”, “L’onore e il rispetto”, “Il commissario Montalbano”.

“Sono tante le foto che ho gelosamente custodito in questi anni di attività” – afferma.

Un grande in bocca al lupo caro Pippo.

Marcello Digrandi

 

Print Friendly, PDF & Email