RISCOSSIONE SICILIA: ROTTAMAZIONE CARTELLE E CAF PRIVILEGIATI. FIUMEFREDDO, RIMEDI

“La “rottamazione” delle cartelle esattoriali può essere fatta anche presso gli uffici caf Uil in via Sangiuliano 365 a Catania e nelle altri sedi del sindacato. E’ stato appena raggiunto, infatti, un accordo con Riscossione Sicilia per la creazione di uno sportello virtuale che metterà in collegamento diretto Caf Uil e l’azienda regionale di recupero crediti, consentendo di rispondere tempestivamente a ogni domanda su ruoli, conto fiscale, definizione agevolata e programmare eventuali incontri nella sede etnea.”
E’ quanto leggiamo sul giornale on line: http://www.cataniatoday.it/cronaca/rottamazione-cartelle-esattoriali-caf-uil-catania23-marzo-2017.html
Ma questo atto non rappresenta “privilegiare un Caf di un Sindacato confederale rispetto agli altri CAF?”
Se dalle indiscrezioni traspare che lo stesso trattamento da parte di riscossione Sicilia è stato fatto ai CAF degli altri due sindacati confederali CISL e CGIL la misura diventa colma.
In questo modo si discriminerebbero gli altri Caf in attività delle varie categorie (Coltivatori Diretti, Confagricoltura, artigiani, commercianti, bancari, industriali, commercialisti, etc).
Ci chiediamo se Riscossione Sicilia abbia rivolto l’invito a tutti gli altri CAF. L’ha fatto?
Quello che sappiamo è che nel resto d’Italia la Società Equitalia che gestisce il servizio ha invitato tutti i CAF e i commercialisti a stipulare l’apposita convenzione.
Ci chiediamo il perché in questa terra di Sicilia si è agito diversamente col risultato di privilegiare e discriminare.
Chi di dovere non solo chiarisca ma rimedi subito all’errore: “errare humanun est, perseverare autem diabolicum”

Print Friendly, PDF & Email