Safer Internet Day all’Istituto Comprensivo Statale “Caruano” di Vittoria.

Vittoria, 6 febbraio 2019
Organizzato dal Kiwanis di Vittoria e fortemente voluto dalla Dirigente dell’Istituto Caruano di Vittoria, Lucia Palummeri, si è svolto oggi, presso i locali dell’Auditorium della Scuola, il convegno Safer Internet Day. All’importante evento, oltre agli stessi docenti del Caruano che hanno accolto gli intervenuti con una esibizione musicale dei piccoli che fanno parte del gruppo Majorettes, e ovviamente alla Dirigente Palummeri, hanno partecipato: Franco Gagliardini, Governatore Kiwanis International Distretto Italia San Marino; Loriano Lotti, Chairman Distrettuale Service Cyberbullismo; Elio Garozzo, Trustee Kiwanis International; Pino Bellia, organizzatore dell’evento e presidente del Kiwanis di Vittoria; Francesca Valeria Commendatore, primario di pediatria all’ospedale di Lentini; Marcello La Bella, Dirigente compartimentale Sicilia Orientale della polizia postale; don Fortunato Di Noto, Parroco e presidente dell’Associazione Mater Onlus contro la pedofilia e a tutela dell’infanzia; Federica Cilia, avvocato e esperta su General Data Protection Regulation; il Prefetto Filippo Dispenza, Commissario prefettizio del Comune di Vittoria.
Proprio Dispenza ha preso la parola per primo, considerato che i suoi impegni istituzionali non gli avrebbero consentito di fermarsi per tanto tempo. Dopo l’introduzione e i ringraziamenti del moderatore Cosimo Messina, Dispenza ha detto che tra le sue attività di polizia anche internazionale, si è occupato anche di questo .
E proprio quando si è intrattenuto sulla città che amministra in compagnia dei suoi due colleghi, Dispenza ha aggiunto < molti ci accusano di avere distrutto l’economia locale, ma non è così, anzi, noi siamo qui per ricostruire la città e ciò che ha perso con quanto si è verificato>.
Poi è stata la volta della Preside Palummeri che ha centrato il suo intervento sull’importanza che sia la scuola ad occuparsi di questi fenomeni che ormai sono diventati all’ordine del giorno e incontrollabili.
Pino Bellia, che con il suo stile impeccabile ha riservato spazio agli ospiti, si è limitato ad esprimere apprezzamento per la disponibilità e per l’impegno, sottolineando l’importanza che il Club-Service di cui è presidente locale, presta per contribuire ad affrontare e tentare di risolvere problematiche che investono il sociale.
Marcello La Bella ha precisato che il Safer internet day è un evento annuale promosso dalla Commissione europea nell’ambito del programma Connecting Europe Facility (CEF) al fine di favorire un uso più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra i bambini e i giovani di tutto il mondo.
.
La dottoressa Commendatore ha fatto riferimento alla scienza medica che si è dovuta attrezzare per affrontare, in età infantile, le dipendenze da internet. Don Fortunato di Noto, ha affrontato il problema della pedofilia, mentre la giovane avvocata Federica Cilia, ha parlato degli adempimenti previsti dal regolamento europeo sulla protezione dei dati.
Franco Gagliardini, ha evidenziato, nel suo intervento, l’importanza dei Club-Service, con particolare riferimento al Kiwanis, illustrando le molteplici attività svolte in tutto il mondo.
Dello stesso tenore gli interventi di Lotti e Garozzo.
Un evento questo di oggi, che apre la strada, secondo tutti i partecipanti, ad un futuro più responsabile per la gestione dei giovani e dell’imperante internet.

Print Friendly, PDF & Email