Santa Croce Camerina, il consigliere Pluchino segnala anomalie per il pagamento del modello F24 presso l’ufficio tributi

Riceviamo e pubblichiamo

“Pagare il modello F24, presso l’ufficio tributi del Comune di Santa Croce Camerina, con tessera bancomat dell’Unicredit banca, costa 0,50 in più della somma dovuta”.

È quanto afferma il consigliere comunale Rosario Pluchino che aggiunge:”Ho ricevuto segnalazioni in tal senso da diversi cittadini. Si tratta di una anomalia che non riesco a spiegarmi considerato che la legge che regola i pagamenti attraverso il POS, parla chiaro. Nessun costo deve essere addebitato all’utente, sia che parliamo di esercizi pubblici sia che si parli di privati. Abbiamo pertanto cercato di capire meglio la situazione contattando il dirigente responsabile e un esperto bancario”.

Per il dottor Bruno Busacca, dirigente responsabile del settore, si tratta di un servizio che l’Ente non dovrebbe dare: ”Per noi – ha spiegato spiega il dirigente – è il tesoriere che deve incassare le somme. Lo 0,50 è la commissione che la nostra banca ci applica per tutte quelle transazioni fatte con altri operatori. Diamo un servizio. Mettiamo a disposizione il personale ma certo l’Ente non può rimetterci”.

“Bisogna fare una distinzione – aggiunge un esperto bancario – tra il pagamento con il bancomat e quello con carte di credito. Per la seconda, le commissioni si pagano e sono anche alte, considerando che la somma viene accreditata in un secondo tempo; invece per quanto riguarda i pagamenti con il bancomat, L’ABI (associazione bancari italiani) ha voluto privilegiare il pagamento elettronico, stabilendo che nessuna commissione va pagata da qualsiasi POS si paghi”.

Print Friendly, PDF & Email