Santa Croce Camerina, “La postazione del 118 non può rimanere isolata”

Riceviamo e pubblichiamo

“Con i lavori in posa delle fibre ottiche si rischiano ritardi nei soccorsi”. A segnalarlo Rosario Pluchino, referente di postazione del 118 di Santa Croce Camerina che ha inviato una missiva al direttore della Centrale Operativa 118 di Catania.

“Negli ultimi giorni – afferma Pluchino – nel centro abitato di Santa Croce Camerina si sono registrati numerosi disagi alla circolazione stradale a causa dei cantieri per la posa della fibra ottica, tanto da richiamare l’attenzione della stampa locale. Tuttavia non si è ritenuto opportuno informare il personale della postazione 118 dell’ esistenza di tali lavori che non sono ancora conclusi”.

Ed aggiunge: “Apprendiamo inoltre che prossimamente saranno interessate le strade attigue alla postazione, rischiando di isolarla . Abbiamo chiesto informazioni al Comando dei Vigili Urbani, ma non abbiamo ottenuto informazioni certe”.

Ricordando agli enti interessati, quanto sia importante l’immediatezza del soccorso  – conclude Pluchino – come referente di postazione, mi è parso indispensabile scrivere al direttore della C.O. 118 di Catania, affinché ottenga in via formale le necessarie risposte. Per l’ennesima volta, non si ritiene opportuno fornire una mappatura dei lavori programmati. Spesso ci ritroviamo a dover scegliere un percorso alternativo all’ultimo istante, quando basterebbe un minimo di sinergia tra tutti gli attori interessati al bene della collettività”.

Print Friendly, PDF & Email