Scoglitti. Guardia Costiera in movimento per migliorare il porto

Scoglitti. 10/04/2019 – Dopo 20 anni di ormeggio nel braccio di ponente del porto di Scoglitti, è stato rimosso un pontone di oltre 6 tonnellate che era servito di supporto per i lavori di messa in sicurezza del molo di levante. L’ordine di autorità è stato emesso dal comandante del porto di Scoglitti, Salvatore Cappello, a cui è seguita l’ordinanza di interdizione dell’area per la rimozione del mezzo ormai ridotto in condizioni precarie, emessa dalla Capitaneria di Porto di Pozzallo. Il comandante del Locamare di Scoglitti, Salvatore Cappello, ha coordinato e diretto i lavori eseguiti da una ditta specializzata. Ripristinata un’area che ormai era inagibile a causa del pontone stesso e che creava problemi di navigazione ai motopesca, molti dei quali sono all’ormeggio nella stessa zona.

Un impegno assunto dalla Capitaneria di Porto e portato a termine in pochissimo tempo, che ha ridato ossigeno all’area portuale e alla marineria tutta. Contestualmente si stanno accelerando i tempi per effettuare i lavori destinati a rendere più agibile il porto e per il decoro dello stesso. Intanto sono stati effettuati lavori di pulizia . Una sorta di rinascita del porto scoglittiese, fortemente voluta dal comandante provinciale della Capitaneria di Porto di Pozzallo, Pierluigi Milella.

Print Friendly, PDF & Email