Scopertura di un monumento in onore dei caduti dell’arma dei carabinieri

VILLABATE (PA): stamane, in piazza della Regione, alla presenza delle locali Autorità civili, militari e religiose, è stato scoperto un monumento in onore dei Caduti dell’Arma dei Carabinieri in Patria e all’estero.

L’opera – costituita da un masso con apposta una targa marmorea recante la scritta “AI CARABINIERI CADUTI IN PATRIA ED ALL’ESTERO” – è stata realizzata per l’iniziativa dei soci dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Villabate, presieduta dal Car. Salvatore CENTO, e con il contributo del Comune di Villabate.

Dopo la scopertura del cippo è stata deposta una corona d’alloro in ricordo dei militari. A seguire la benedizione impartita da Monsignor Mario RANERI, 2° Cappellano Militare Capo del Comando Regionale Sicilia della Guardia di Finanza, e da Don Leonardo RICOTTA, Arciprete di Villabate.

Nell’occasione, dopo il cordiale saluto del sindaco di Villabate, Dott. Vincenzo OLIVERI, ha preso la parola il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Palermo, Colonnello Antonio DI STASIO, che ha ricordato come “Noi siamo la memoria che abbiamo e la responsabilità che ci assumiamo. Senza memoria non esistiamo e senza responsabilità forse non meritiamo di esistere”

Al termine della cerimonia si è esibita la Fanfara dei Carabinieri del XII battaglione Carabinieri Sicilia che ha intonato l’INNO d’ITALIA e ha eseguito un breve intrattenimento musicale.

Print Friendly, PDF & Email