A scuola di politiche comunali per i giovani: Youpolis al seminario regionale “giovani idee”

Campofelice di Roccella (PA) – Si sta concludendo in queste ore una esperienza formativa e piena di confronto per i ragazzi dell’Associazione Youpolis Sicilia. Si tratta del primo seminario regionale sulle politiche giovanili, chiamato “Giovani Idee” e che è riuscito a fare incontrare, per quattro giorni, cento partecipanti provenienti da tutta la Sicilia, tra amministratori e giovani rappresentanti di associazioni e consulte – tra cui una delegazione del laboratorio ragusano dell’associazione, composto da Matteo Bracchitta, Michael Cabibbo, Simone Digrandi, Ismael Scribano, Sarah La Rocca.
Obiettivo del progetto quello di coinvolgere i giovani nelle scelte politiche del territorio, sia imparando a capire come si costruisce una politica pubblica giovanile in un comune, che attraverso l’elaborazione di idee e proposte utili a migliorare la condizione dei giovani, condividendole con altri giovani e con i politici affinché le idee non restino solo su carta ma possano diventare progetti concreti.
E il confronto e la formazione ci sono stati davvero: “Stiamo per terminare quattro giorni meravigliosi”, spiegano i componenti della delegazione, “attraverso i quali abbiamo conosciuto e ci siamo confrontati con tanti altri giovani della Sicilia, da Pantelleria a Montelepre, da Palermo a Pietraperzia, da Mineo ai comuni delle Madonie, raccontandoci le varie esperienze portate avanti nelle nostre città e rendendoci conto che tutti abbiamo lo stesso obiettivo, operare con concretezza per i giovani e le nostre comunità. Una cosa che ci ha sorpreso molto, è stata la presenza di numerosi coetanei che, con coraggio, sono diventati amministratori locali, così anche molto fruttuoso è stato il confronto con funzionari e amministratori di diversi comuni, che ci hanno trasmesso coraggio e voglia di andare avanti”.
La quattro giorni ha previsto anche la presentazione delle proposte di politiche giovanili che hanno vinto il concorso “La mia idea in comune” parallelo al seminario. Youpolis Sicilia è risultata nei mesi scorsi tra i vincitori dello stesso, e per questo ha illustrato all’assemblea la propria idea, quella di riqualificare un immobile comunale per destinarlo ad una “Struttura cittadina di coworking” ovvero un luogo dove ospitare, per due anni e attraverso apposito bando, giovani che hanno avviato la propria attività di impresa; una idea che prevede, nei due anni, sia la possibilità di ospitare le imprese all’interno dei locali, che un percorso di formazione e consulenza. Molto apprezzata dalla platea la proposta, che è stata discussa ieri pomeriggio attraverso confronti incrociati e analisi SWOT, e di cui il gruppo darà successivamente maggiori spiegazioni alla comunità ragusana, anche perché il luogo è stato individuato in una struttura ben precisa e per questo si avanzerà formale proposta all’amministrazione comunale.
Tra i relatori del seminario, il coordinatore delle consulte giovanili di Palermo, Gaetano Grassadonia; il presidente dell’Anci Sicilia Giovani, Maurizio Lo Galbo; il presidente dei Giovani Amministratori Madoniti, Roberto Domina; Francesca Palumbo e Marco Giuliano, giovani amministratori; Vito Rizzo, esperto in programmazione comunitaria; fino allo stesso Simone Digrandi, Presidente di Youpolis, che ieri mattina ha tenuto un “panel motivazionale” raccontando la sua esperienza contenuta nel suo libro “Dipende da Te”.
Il seminario è stato promosso dall’Unione degli Assessorati nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus e realizzato in partenariato con il Comune di Villafranca Sicula e l’Associazione per la Mobilitazione Sociale Onlus (AMS).

Print Friendly, PDF & Email