“Siamo tutti profughi”. L’indignazione del Movimento dei Forconi su una soluzione alternativa ad un ordinanza di sfratto.

Scicli (Rg), 20 marzo 2015. “Questa è la soluzione che viene offerta dal Comune di Scicli tramite i Servizi Sociali ad un esecutato italiano in alternativa alla sua abitazione da cui il signor Pacetto verrà sfrattato, lunedì mattina, in esecuzione dell’ordinanza  del giudice: il centro accoglienza immigrati.  Forse è meglio non commentare. Questo è lo Stato Italiano”.

Comune di Scicli (Provincia di Ragusa)

Settore Amministrativo-Servizio Politiche Sociali e Interventi ai Minori

“In riferimento alla problematica rassegnata in oggetto, si comunica che lo staff della Case delle Culture-Mediterranean Hope di Scicli ha manifestato la propria disponibilità circa una provvisoria sistemazione alloggiativa in favore del Suo nucleo familiare. Quanto sopra stante l’imminente esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile di contrada Boscorotondo in Scicli, previsto per il 23 marzo 2015”.

Print Friendly, PDF & Email