Sicilia. Codacons: “In arrivo 5 auto blindate per Crocetta”

Codacons: “Schiaffo ai cittadini, ennesimo spreco nella regione degli sprechi”

Palermo, 22 settembre 2015 – Ennesimo spreco “made in Sicily” di risorse pubbliche che potrebbero essere destinate a ben altri scopi. Lo denuncia il Codacons, relativamente alla notizia delle 5 auto blindate in arrivo per il presidente della regione, Rosario Crocetta.
“Si tratta di un vero e proprio schiaffo in faccia ai cittadini siciliani, l’ennesimo spreco nella regione degli sprechi – afferma il Segretario Nazionale, Francesco Tanasi – Non discutiamo la necessità di disporre di una vettura blindata in favore di Crocetta, ma tale decisione, se dettata da motivi di sicurezza, spetta al Ministero dell’Interno, che deve farsi carico dell’intera spesa. Assurdo poi far salire a 5 il numero di automobili in dotazione al presidente della regione, che porterebbe la spesa a lievitare fino a 600mila euro in due anni”.
“Siamo pronti ad organizzare una rete di volontari che scorti Crocetta nei suoi viaggi in macchina, purché si eviti ai cittadini siciliani una maxi-spesa che appare esagerata e del tutto ingiustificata” – conclude Tanasi.

Print Friendly, PDF & Email