Sviluppo Italia Sicilia. Alice Anselmo (PD): “Governo assicuri continuità lavorativa”

 

Apprendiamo che il PD, attraverso il suo Capogruppo all’ARS, si sta facendo carico della problematica dei 75 lavoratori di Sviluppo Italia Sicilia.

Speriamo che la vicenda non continui ad essere un gioco di Ping pong e che si ridia al più presto serenità alle Persone interessate.

Anselmo: governo assicuri continuità a lavoratori Sviluppo Italia Sicilia

“Abbiamo presentato un ordine del giorno che impegna il governo regionale ad adottare ogni iniziativa necessaria a far transitare i 75 lavoratori di Sviluppo Italia Sicilia alla SAS”. Lo dice Alice Anselmo, presidente del gruppo PD all’Ars e promotrice dell’ordine del giorno, accettato come raccomandazione dal governo regionale nell’ambito della seduta durante la quale l’Ars ha approvato l’assestamento di bilancio.
I lavoratori, ai quali è già stato notificato un preavviso di licenziamento dal prossimo 30 dicembre, sono in attesa di 15 mensilità arretrate: si tratta di personale iscritto nell’albo dei dipendenti delle società in liquidazione a totale o maggioritaria partecipazione della Regione previsto dall’articolo 64 della lr 21 del 2014. Con una successiva legge regionale n° 20 del 29 settembre 2016, è stato disposto il finanziamento per l’affidamento alla SAS (Servizi ausiliari Sicilia) di servizi aggiuntivi tra i quali anche quelli relativi alla “mission” di Sviluppo Italia Sicilia.
“La volontà del legislatore appare chiara – dice Anselmo – e si dovrà concretizzare nel passaggio dei 75 dipendenti da Sviluppo Italia Sicilia alla SAS, ma nelle more che questo percorso si perfezioni è necessario assicurare ai lavoratori garanzie e continuità. Per questo nell’ordine del giorno chiediamo al governo di impegnarsi affinché si proceda al transito del personale anche, in questa fase, con contratti a termine. Il PD si è impegnato in questo percorso, che seguiremo in ogni sua fase per garantire la stabilità lavorativa di questo bacino”.

Print Friendly, PDF & Email