Tentativi di truffa ai cittadini, le avvertenze dell’INPS

Di seguito la nota diffusa dal direttore provinciale dell’INPS  di Ragusa, Saverio Giunta.

A seguito delle segnalazioni pervenute in merito a telefonate ricevute da cittadini, ad opera di sedicenti avvocati dell’Inps che propongono di estinguere debiti con l’Istituto pagando importi forfettari e spese legali, appare doveroso, al fine di evitare truffe, precisare che nessun avvocato né funzionario dell’Inps, chiama per sollecitare versamenti di somme di denaro.Azioni di recupero di somme dovute all’Inps procedono solo con richieste scritte.

Pertanto, si invitano i cittadini raggiunti da questo tipo di richieste a recarsi presso gli sportelli dell’Ente per effettuare le opportune verifiche, e ad effettuare denuncia agli Organi di Polizia.

Si invita, pertanto, a diffidare da richieste che invitano a versare somme su coordinate bancarie/postali diverse da quelle indicate sulle comunicazioni scritte ufficiali dell’Istituto.

Print Friendly, PDF & Email