“Tra terra e mare”, a Scoglitti un’occasione per promuovere le produzioni locali

Si è svolto martedì, presso la Delegazione Municipale di Scoglitti, un incontro dal tema “Tra terra e mare – Conferenza e degustazione sul pesce azzurro e le primizie”, organizzato con il patrocinio del l’Assessorato al Decentramento del Comune di Vittoria.

“Si è deciso di organizzare un evento simile – dice il Consigliere comunale del gruppo Riavvia Vittoria, Agata Iaquez – allo scopo di promuovere il consumo del pesce fresco sia per ragioni nutrizionali e di salute, come è stato ampiamente spiegato ai numerosi presenti da parte dei relatori, la biologa Nuccia Fontana e la nutrizionista Marika Mezzasalma, che da un punto di vista di sviluppo perché utilizzare il pescato locale per preparare i propri piatti, nel caso specifico quello della marineria di Scoglitti, crea le condizioni migliori per sostenere l’economia del luogo a favore delle piccole aziende del settore. Naturalmente, anche la qualità stessa delle pietanze che vengono realizzate con i prodotti freschi, ci ha spiegato lo chef Ivan Iurato, raggiunge livelli migliori per quanto riguarda il sapore. I presenti, inoltre, hanno avuto la possibilità di apprendere qualche piccolo ‘segreto’ per riconoscere un prodotto fresco da quello surgelato. Ampio spazio è stato dedicato anche al pomodoro, ortaggio principe della produzione agricola del territorio ipparino, approfondendo le sue caratteristiche organolettiche e i benefici che le sostanze contenute nel pomodoro sono in grado di apportare al nostro organismo”.

“Per l’occasione – racconta Iaquez – è stata consumata una degustazione di prodotti locali, con un menu a cura dello chef Sebastiano Lorefice, per mettere subito alla prova le papille gustative rispetto a quanto ascoltato nel corso della conferenza”.

“Un ringraziamento, doveroso – conclude Iaquez – per l’assessore Maria Giovanna Cosentino che ha creduto nella riuscita dell’iniziativa, importante per sensibilizzare la cittadinanza al consumo dei prodotti locali a tutela della propria salute e a sostegno dell’imprenditoria del nostro territorio”.

Print Friendly, PDF & Email