Terroristi dell’Isis sbarcati a Pozzallo? Indaga la DDA di Catania

gianni di gennaro

Pozzallo (RG)  Sicilia – 20/10/2014 – Tre persone, probabilmente di origine egiziana, sospettate di appartenere al pericolosissimo gruppo terroristico Isis, sarebbero state fermate nei giorni scorsi a Pozzallo, in uno degli ultimi sbarchi. Il condizionale è d’obbligo, in quanto non esistono conferme ufficiali da parte delle forze dell’ordine.

Il terzetto, che come anticipato, sarebbe appartenente alla pericolosissima organizzazione terroristica Isis,  che sta seminando terrore e morte in Siria, e non solo, sarebbe stato fermato nei giorni scorsi, ma la notizia è trapelata solo qualche ora addietro. La prima fonte d’informazione, è – I quaderni de l´ora quotidiano –

La posizione dei tre stranieri sarebbe al vaglio della Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo etneo e sull’argomento, vige il più stretto riserbo. L´Isis ( Islamic State of Iraq and Syria) legata al califfato di Abu Bakr Al Baghdadi, è una organizzazione terroristico-criminale, che a oltre ai proclami sanguinari,  è al primo posto tra i nemici dell’Occidente, anche per le numerose decapitazioni delle persone prese in ostaggio.

Ora, stando alla fonte dell’informazione, sarebbero state avviate indagini in tutta la Sicilia  orientale, anche se dagli uffici della procura di Catania,  le bocche rimangono cucite. Infatti, il Procuratore Giovanni Salvi, non conferma l’esistenza di un’indagine, nonostante un dato è  certo: l’allarme su un possibile contagio dell’epidemia terroristica nel Paese, a partire dagli sbarchi in Sicilia, è già al Viminale sul tavolo del ministro. 

Print Friendly, PDF & Email