Trasporti, metro Catania. Bianco: “Rassicurazioni da Di Giambattista, saranno attuati tutti gli interventi necessari”

Dopo la richiesta del PM del processo per l’utilizzo di cemento depotenziato ai giudici del Tribunale del sequestro delle tratte Borgo-Nesima e Giovanni XXIII-Stesicoro. Il Sindaco: “Ho sollecitato che si intervenga al più presto e con il massimo dell’attenzione”

CATANIA – “Ho ricevuto rassicurazione dal commissario della Circumetnea Virginio Di Giambattista che saranno attuati tutti gli interventi necessari per mettere in sicurezza i cantieri e consentire la prosecuzione dei lavori della metropolitana”.
Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco che ha chiamato Di Giambattista subito dopo aver appreso che il pm del processo per l’uso di cemento depotenziato nella costruzione della metro, ha chiesto ai giudici del Tribunale il sequestro delle tratte Borgo-Nesima e Giovanni XXIII-Stesicoro motivando la richiesta con la tutela dell’incolumità pubblica.
“Ho subito chiamato il commissario della metropolitana – ha detto Bianco – perché un blocco dei cantieri rappresenterebbe un gravissimo danno per la città. Ho sollecitato che si intervenga al più presto e con il massimo dell’attenzione affinché il nodo sia sciolto in  tempi molto brevi. Occorre evitare che il sistema dei trasporti di Catania e dell’intera area metropolitana abbia a patirne. Già da tempo con il commissario Di Giambattista, al quale esprimo il mio apprezzamento, avevamo avviato un monitoraggio costante dell’andamento dell’opera per far sì che potesse procedere con la massima velocità possibile”.

Print Friendly, PDF & Email