Tutela dell’ambiente la Polizia municipale sequestra un ettaro di terreno trasformato in discarica abusiva. Presidio Centro storico, in attesa del telefono fisso attivato un cellulare di servizio per denunce e segnalazioni.

Vittoria 11/04/2019
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Prosegue incessante l’attività della Polizia municipale a tutela dell’ambiente. Nella mattinata di ieri, gli uomini del comando guidato da Cosimo Costa hanno proceduto al sequestro preventivo (ai sensi dell’articolo 321 del CPC) di un terreno incolto adibito a discarica di rifiuti. Sul terreno, che si trova in Contrada Cappellaris e che presenta una estensione di circa un ettaro e appartiene a diversi proprietari, erano stati accumulati oltre 100 pneumatici, vari cumuli di rifiuti solidi urbani, pezzi di arredo, oltre a un grosso cumulo circa 2 metri cubi di di rifiuti di ogni genere, nonchè cumuli di pannelli in pvc. La Polizia municipale ha già redatto una comunicazione di notizia di reato a carico di ignoti, da inviare all’autorità giudiziaria: l’ipotesi di reato è quella prevista dagli articoli 192 e 256 comma 2 del Testo Unico Ambientale, ovvero, deposito incontrollato di rifiuti. L’attività investigativa prosegue, al fine di acquisire eventuali elementi utili per individuare i responsabili dell’abbandono. Del sequestro sarà informata anche la Direzione Ecologia per i provvedimenti di competenza.
Sul fronte dei controlli a tutela della sicurezza dei cittadini, prosegue l’iter di completamento del presidio centro storico della polizia locale, istituito con determina dirigenziale n. 586 del 27 marzo scorso. In attesa dell’attivazione di un numero fisso e di una definitiva sistemazione logistica dell’ufficio, allocato nel convento dei Frati Minori e coordinato da un ufficiale, la polizia locale ha dotato il personale di servizio nella zona di Piazza del Popolo di un cellulare di servizio (393/8382338) e di un computer portatile, al fine di poter ricevere denunce o inviare reclami agli uffici competenti in tempo reale.

Print Friendly, PDF & Email