VeliaTeatro va in scena

Dal 5 al 20 agosto la XXI Edizione

Ascea Marina – La  XXI edizione della rassegna  Veliateatro inaugura e prosegue con  una proposta di alto livello, a cominciare dall’Edipo Re di Sofocle letto da Gabriele Lavia , il 5 agosto   e La favola di Amore e Psiche con Monica Guerritore, il 18 agosto.

Nata nel 1998,  la XXI edizione, è dedicata a Leo de Berardinis, attore teatrale, a dieci anni dalla sua scomparsa che è stato protagonista ed innovatore del teatro italiano a partire dagli anni ’60. Nuova location per l’edizione 2018: VeliaTeatro si svolgerà infatti nei teatri della Fondazione Alario ad Ascea Marina, nel cuore del riconosciuto patrimonio dell’UNESCO: il Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Riportare il teatro classico nei luoghi della classicità è l’idea che guida VeliaTeatro, il festival del teatro antico, che dal 1998 si svolge nel Parco Archeologico di Elea-Velia  in luogo d’eccezione, dal valore storico-culturale unico.

Scegliendo l’eccellenza della tradizione letteraria greco – latina,  in scena con una costante qualità della proposta teatrale, in uno dei luoghi più suggestivi del territorio salernitano,   VeliaTeatro si afferma  come un progetto vincente   di promozione culturale integrato a tutti gli effetti, coinvolgendo atenei, scuole, giovani, appassionati del genere, turisti che, da vent’anni, partecipano sempre numerosi, alle serate accuratamente introdotte da studiosi provenienti da diversi atenei italiani.

VeliaTeatro è organizzata dall’Associazione Culturale Cilento Arte ed è realizzata  con il sostegno della Regione Campania, della Società Campana Beni Culturali (SCABEC), del Polo Museale della Campania, del Comune di Ascea, Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano;   con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, dell’Università di Milano, Ente Parco Nazionale Cilento Vallo di Diano e Alburni, Fondazione Filiberto e Bianca Menna, Unipol Banca, Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, Pro Loco Ascea.

VeliaTeatro è aperta anche al pubblico degli studenti con un progetto  destinato ai ragazzi di scuole medie e istituti superiori del territorio.   Nasce, così, VeliaTeatro scuola con l’intenzione di trasferire il patrimonio greco – romano e svelare, attraverso parola e racconto, voce e corpo, le manifestazioni dell’essenza umana.

La novità è maturata nella convinzione che la creazione di  occasioni culturali, legate al passato e proiettate nell’attualità, possano essere opportunità di crescita personale, maturazione civile e stimolante strumento educativo e di impulso futuro per gli  studenti. Nel corso dell’anno scolastico sono previste una serie VeliaTeatro Scuola prevede una serie di rappresentazioni e incontri  all’interno del moderno spazio teatrale di Vallo, con la possibilità di successive visite guidate nel sito archeologico di Elea-Velia, Patrimonio Mondiale Unesco e patria dei filosofi Parmenide e Zenone, che in estate è la sede eletta e naturale di VeliaTeatro.

VeliaTeatro Scuola, è un progetto realizzato dall’Associazione Culturale Compagnia Michele Murino Cilento Arte, in collaborazione con il Comune di Vallo della Lucania, il Comune di Ascea, la Soprintendenza Archeologia della Campania, la Regione Campania e gode del patrocinio morale dell’Università degli Studi di Salerno. L’iniziativa si avvale inoltre delle seguenti partecipazioni: Istituto di Istruzione Superiore “Parmenide” di Vallo della Lucania, Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Vallo della Lucania, Istituto di Istruzione Superiore “Cenni – Marconi” di Vallo della Lucania, Istituto Comprensivo Statale di Vallo della Lucania – Novi Velia.

 Fonte tratta da : veliateatro.it

 

Print Friendly, PDF & Email