Vicenda Ciaculli: Presidio di protesta di Altragricoltura, Movimento Riscatto, Comitato “no aste” e “Donne per L’agricolura”

Il Presidente Nazionale Altragricoltura, Tano Malannino, ci scrive informandoci “che l’annosa vicenda Ciaculli continua a restare inrisolta, i movimenti Altragricoltura, Movimento Riscatto, Comitato “no aste” e “Donne per L’agricolura” hanno deciso di attuare a partire da oggi 05 maggio 2017 dalle ore 10:00 in poi, un presidio innanzi la prefettura di Ragusa per sollecitarne l’immediata soluzione.
L’imprenditore agricolo Ciaculli pur avendo avuto riconosciuto lo stato di Vittima dell’usura, estorsione e atti intimidatori mafiosi pur continuando una grande battaglia per la legalità, a tutt’oggi non vede riconosciuti i diritti previsti dalla legge 44 del 99 e sta rischiando che giorno 9 C.m. la propria abitazione venga acquistata nel circuito delle aste giudiziarie da qualunque speculatore e sciacallo.
Noi non possiamo restare inermi speriamo che il presidio di domani dia imminenti risposte“.

Presidente Nazionale Altragricoltura, Tano Malannino
Print Friendly, PDF & Email