Vittoria. Accordo siglato da AGREM-Emaia con Fruit & Veg System VeronaFiere

VITTORIA – Presentato mercoledì pomeriggio, nella Sala Convegni della Cittadella Fieristica di Vittoria, l’accordo tra le manifestazioni AGREM Fiera EMAIA e Fruit & Veg System VeronaFiere.

Dopo la presentazione mondiale alla stampa fatta a Berlino, in occasione della recente Fruit Logistic, la scelta di Vittoria per presentare l’accordo con l’AGREM frutto di considerazioni sul ruolo di primaria importanza di Fiera Emaia per la Sicilia ed il panorama ortofrutticolo nazionale.

La XXXI edizione di AGREM fiera dell’agricoltura e dell’agroalimentare, nel cuore del mediterraneo, al centro dell’agricoltura d’eccellenza è organizzata da Fiera EMAIA e riveste il ruolo di evento principale per tutta l’area e per tutta la filiera agricola con particolare attenzione alle tematiche dell’economia e ingegneria agraria ed agroalimentare, della fornitura di mezzi tecnici, dell’assistenza tecnica, dei servizi avanzati, dei metodi di coltivazione in fuori suolo e del prodotto trasformato oltre che le conserve.

Fruit and Veg System è invece la nuova rassegna B2B internazionale, con cadenza annuale, organizzata da VeronaFiere e da Agrifood Consulting dedicata al mondo ortofrutticolo. Un evento innovativo che punta a favorire ed incrementare il valore dell’intera filiera ortofrutticola italiana, da Sud a Nord, creare nuove e reali opportunità di business e stimolare sempre di più l’export verso i mercati tradizionali ed emergenti di prodotti freschi e trasformati.

Ad aprire l’incontro, l’assessore all’agricoltura del Comune di Vittoria, Lisa Pisani che ha dichiarato: “per la prima volta si crea sinergia in maniera ufficiale tra questi due territori, i cui tessuti commerciali sono in connettività da tempo. Complimenti alla Fiera Emaia ed alla struttura di Verona per aver messo in piedi questa sinergia che, ritengo, sarà fondamentale per l’economia di entrambe le realtà”.

Il direttore, Silvio Balloni, ha dato il benvenuto agli ospiti, ringraziando le imprese agricole e agroalimentari presenti, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale per la vicinanza, rappresentata dalla presenza dell’assessore Pisani, ed il presidente del consiglio comunale, Salvatore Di Falco. “Quest’ultimo- ha ricordato Balloni- è stato fra i primi soggetti a dare l’input a questo tipo di collaborazioni, quando era presidente della Fiera Emaia”.

“Il nostro obiettivo- ha spiegato il Direttore- è quello di unire due soggetti che hanno una missione comune: fornire servizi, favorire gli incontri tra le aziende, gli operatori e le imprese dell’indotto all’interno dei nostri appuntamenti. Tra l’altro, i nostri due eventi sono vicini a livello temporale, dato che l’AGREM sarà in programma dal 21 aprile, mentre Fruit & Veg sarà i programma dal 4 maggio”.

La finalità è quella di offrire strumenti per l’internazionalizzazione partendo dai punti di forza geografici con Fiera Emaia ubicata in un’area posta al centro del Mediterraneo, ma con la peculiarità di contraddistinguersi per competenze tecniche e tecnologiche.

La conferenza è quindi proseguita con la presentazione dell’evento veronese ad opera di Maurizio Rosellini di Agrifood Consulting. “Grazie a Fiera Emaia per averci dato l’opportunità di incontrare Vittoria e la stessa Emaia. A Verona la Sicilia è sempre presente, di conseguenza ci fa piacere essere qui, nel cuore della produzione delle qualità italiane”.

Gli eventi AGREM Fiera Emaia e Fruit & Veg nascono da una riflessione: comune: l’Italia è leader mondiale nella produzione di un prodotto agricolo di qualità, in quello dei macchinari agricoli e del post-raccolta. Perché non creare in Italia una realtà fieristica “faro” per il settore ortofruticolo?

Rosellini ha sottolineato che “a Berlino sono presenti oltre 450 aziende italiane. Tuttavia, né a Berlino né a Madrid si parla di qualità. Noi invece, vogliamo portarla al centro dei nostri eventi. Fra i partner che hanno già confermato la loro partecipazione ci sono università, enti di certificazione e istituzioni nazionali e internazionali”.

Rosellini ha poi annunciato, tra le altre cose, la realizzazione di un simposio mondiale dell’Uva da Tavola nel 2017, con una tappa in Sicilia.

Balloni nelle sue conclusioni ha confermato che l’accordo di collaborazione prevede la reciproca ospitalità e la perfetta sintonia di intenti in questo percorso di crescita del settore espositivo relativo al comparto agricolo che inizia con AGREM il 21 aprile 2016.

Print Friendly, PDF & Email