Vittoria. Cresce il numero degli iscritti ai corsi Onav

Sempre in crescita il numero degli iscritti ai corsi dell’Onav nella città del Cerasuolo. Del resto è in crescita l’interesse degli appassionati del vino che desiderano saperne sempre più di quest’antica bevanda. È per questo che ieri sera la Sala Mazzone, a Vittoria, ha ospitato un gruppo abbastanza numeroso di aspiranti assaggiatori di vino per il primo appuntamento firmato dall’Onav. Il corso per assaggiatori è ripartito così dopo il riscontro avuto l’anno scorso per dare la possibilità a quanti lo desiderano di acquistare le competenze necessarie per capire un vino, raffinando le proprie capacità sensoriali e apprendendo tutto ciò che è inerente il mondo della cantina e della vigna, dalle tecniche di vinificazione agli aspetti del territorio che influenzano il vino stesso. Ad aprire il corso è stato l’enologo Gianni Giardina, vice presidente nazionale Onav, il quale ha illustrato il ruolo del socio-assaggiatore e l’importanza dell’associazione nonché ha condotto i presenti in un viaggio attraverso la Sicilia delle Doc e dell’unica Docg sottolineando il ricco patrimonio enologico dell’isola.  La VII edizione del corso che permetterà a molti di conseguire la patente di assaggiatore di vino, dopo l’esame finale, continuerà il prossimo giovedì a partire dalle ore 20.00, con una lezione tenuta dal maestro assaggiatore Gregorio Calì che si soffermerà sulla fisiologia dei sensi, gli stimoli e la loro percezione.

“Il corso – spiega Salvatore Minardi, Delegato provinciale dell’Organizzazione nazionale Assaggiatori di Vino – consta di 18 lezioni che si terranno ogni giovedì presso la sala Mazzone e prevede una prima parte teorica ed una seconda pratica con la degustazione di 4 vini. I partecipanti al corso hanno diritto al testo didattico ufficiale Onav, alla valigetta con 6 bicchieri da degustazione e all’iscrizione all’Onav per due anni”.

Print Friendly, PDF & Email