Vittoria. Frenetica l’attività della Polizia Municipale, nell’anno 2014

VITTORIA – Con una nota inviata agli organi di Stampa, il comandante della Polizia municipale, Cosimo Costa, rende noto il report dell’attività svolta nell’arco dell’anno 2014.
“Il 2014 – afferma – è stato un anno proficuo per la  Polizia municipale. Sono particolarmente contento, sia per l’aumento delle attività  svolte  e per i risultati positivi  conseguiti, che  per la professionalità dei collaboratori che operano quotidianamente in ambiti particolarmente complessi e in situazioni difficili. Molte criticità sono state superate, non solo adempiendo ai doveri istituzionali, ma soprattutto per la capacità del personale di rimboccarsi le maniche e dare  generosamente ogni supporto per raggiungere gli obiettivi assegnati dalla Direzione, accogliendo positivamente ogni occasione concreta di modernizzazione  attraverso l’uso di strumenti di nuova generazione (autovelox, telelaser, ecc.). Se sono riuscito a razionalizzare le risorse e a migliorare l’efficienza dei servizi, lo devo soprattutto alla collaborazione costante e alla capacità di saper coniugare la continuità con le istanze di cambiamento. I fatti dimostrano, oltre ogni proclama, l’efficacia delle politiche- fortemente volute dal sindaco, Giuseppe Nicosia – di salvaguardia della sicurezza pubblica e di contrasto alla illegalità, attraverso verifiche, tavoli tecnici e istituzionali, progetti mirati (Vittoria Sicura) e la sottoscrizione di protocolli di legalità. Tanti problemi sono stati affrontati, ma non tutti sono stati definitivamente risolti: il mercato ortofrutticolo è uno di questi, e più degli altri richiede un costante monitoraggio, affiancato da un’attività ispettiva che verifichi il rispetto delle regole amministrative e commerciali. Tanto si è fatto- con i controlli degli ingressi e dei requisiti per il rinnovo delle concessioni – e tanto  si sta facendo perché in questa struttura non si annidi la devianza”.
Nel 2014 il Comando di Polizia municipale ha esitato positivamente circa duemilatrecento richieste di intervento pervenute al centralino o al numero verde. Le Squadre Viabilità e Nucleo Speciale hanno elevato complessivamente 24.532 contravvenzioni, per infrazioni al Codice della Strada:  455 le sanzioni  per mancata revisione; 137 quelle per mancato uso del casco protettivo; 188 quelle per mancato uso delle cinture di sicurezza e 241 quelle per mancata copertura assicurativa, inoltre sono state elevate  20.323 contravvenzioni per altre violazioni.
In tema di sicurezza stradale, particolare attenzione è stata rivolta al controllo degli eccessi di velocità nelle arterie di maggior traffico, con l’utilizzo di autovelox fissi e telelaser. Le sanzioni elevate – nell’ambito delle predette 24.532 – sono state 3.188; le patenti ritirate, sempre per eccesso di velocità, sono state 37, di cui 20 con l’attività svolta a mezzo telelaser e 17 per gli eccessi rilevati a mezzo autovelox. Sono state ritirate 27 patenti scadute di validità; 780 tra automezzi e motoveicoli sono stati oggetto di sequestro e/o fermo amministrativo, mentre sono 256 le rimozioni di veicoli in sosta irregolare in violazione del CdS.
Il personale del Nucleo di Pronto Intervento è intervenuto per i rilievi di rito, in 380 sinistri stradali, di cui 134 con feriti (per un numero complessivo di 212 persone con lesioni e 3 in prognosi riservata), 2 con esito mortale e 244 con soli danni materiali ai mezzi coinvolti. La Sezione Infortunistica ha esitato 545 pratiche di vario genere; ne ha istruite 104 relative a istanze di risarcimento danni; ha condotto l’attività amministrativa correlata a 471 richieste di accesso agli atti. In particolare, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria 33 soggetti per violazioni penali previste dal CdS, in riferimento alla guida in stato di ebbrezza, sotto l’influsso di stupefacenti, senza aver conseguito patente di guida.
La Squadra di Annona  ha svolto un proficuo lavoro volto al contrasto di qualsiasi violazione delle norme che regolano il commercio, sia a posto fisso che su aree pubbliche. La Polizia Municipale ha operato controlli finalizzati alla tutela del consumatore, verificando che la merce messa in vendita non riportasse marchi contraffatti. Sono stati operati in tale direzione nove sequestri di scarpe, borse, capi di abbigliamento, Cd e Dvd, occhiali, riportanti marchi di note case produttrici palesemente contraffatti e sono stati segnalati all’autorità giudiziaria i soggetti che ne effettuavano la vendita. Sempre a tutela del consumatore, l’attività di controllo dei distributori di carburante per verificare la pubblicità dei prezzi praticati. Dai controlli effettuati sono emerse diverse omissioni di comunicazione dei prezzi all’autorità competente e sono stati pertanto elevati i relativi verbali di violazione amministrativa. Anche al mercato ortofrutticolo la squadra annonaria ha effettuato controlli tendenti a verificare l’osservanza delle norme di settore, lo svolgimento dell’attività all’interno dei box da parte dei titolari di concessione, la eventuale presenza all’interno del mercato di soggetti non accreditati. Sono stati effettuati controlli mirati presso esercizi commerciali di Vittoria e Scoglitti, rilevando in diversi casi difformità di superficie di vendita fra quella effettiva e quella autorizzata. I titolari degli esercizi difformi sono stati sanzionati e segnalati alle Direzioni Sviluppo economico e Tributi per le rispettive competenze. Sono stati controllati pubblici esercizi (bar, ristoranti), rilevando in due casi l’esercizio della somministrazione di alimenti e bevande in assenza di autorizzazione. A carico dei responsabili sono stati elevati verbali di violazione amministrativa ed è stata emessa ordinanza di sospensione dell’attività svolta abusivamente. Sono stati effettuati accertamenti relativi all’occupazione di suolo pubblico con gazebo, tavoli, ombrelloni, rilevando 32 infrazioni al CdS per occupazione abusiva, e tre violazioni alle norme urbanistiche per la realizzazione delle strutture in maniera difforme rispetto a quanto autorizzato. Sono stati effettuati, altresì, servizi mirati in occasione dello svolgimento dei mercati del sabato a Vittoria e del lunedì a Scoglitti, della fiera di San Giovanni, della fiera del bestiame e della fiera di San Martino, manifestazioni queste che hanno visto il personale del Corpo impegnato principalmente nel controllo del rispetto della normativa vigente in materia di commercio e nel controllo agli ingressi dei mezzi autorizzati, oltre che nella verifica del rispetto degli spazi assegnati durante il montaggio degli stand. Sono state predisposte due ordinanze: la n. 45 del 27 giugno 2014 (“Regolamentazione emissioni sonore e disposizioni in materia di sicurezza urbana”) e la n. 83 del 22 dicembre 2014 (“Divieto di utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici di qualsiasi genere nel centro urbano del territorio comunale”).
Nell’ambito della tutela ambientale particolare attenzione è stata rivolta alle attività (edilizia, artigianali  e affini) che smaltiscono rifiuti di lavorazione, al fine di verificare l’osservanza delle norme vigenti in materia. Nell’ambito del controllo del territorio è stata individuata un’azienda che effettuava, su un’area di circa 23.000 mq., attività di estrazione di sabbia e stoccaggio di rifiuti, provenienti   principalmente da opere di demolizione e attività edilizia. Sul posto erano presenti rifiuti per circa 5.000 mc. pronti per essere “tombati”. L’intera area ed i mezzi utilizzati dall’azienda in questione sono stati sottoposti a sequestro ed il titolare dell’azienda è stato deferito all’autorità giudiziaria. La Squadra Ambientale ha esitato 170 pratiche, trasmettendo 12 segnalazioni per abbandono di rifiuti e 16 comunicazioni di notizie di reato; ha effettuato 4 sequestri in tema di rifiuti; elevato 4 verbali di accertamento di inottemperanza alle prescrizioni contenute in ordinanze ed esitato 23 accertamenti o verifiche in materia di attività di tutela degli animali e prevenzione del randagismo, con l’elevazione di specifiche sanzioni amministrative in 12 casi. L’attività di contrasto all’illegalità, in materia edilizia, ha portato al sequestro di 10 cantieri relativi ad altrettanti immobili edificati in assenza totale di autorizzazione o concessione e/o in palese difformità rispetto alla concessione rilasciata dal Comune. La Squadra Edilizia ha esitato, inoltre, 172 pratiche; effettuato 135 accertamenti edilizi; trasmesso 20 comunicazioni di notizie di reato; comminato 11 sanzioni amministrative; effettuato 41 verifiche di ottemperanza delle prescrizioni contenute in ordinanze. Sono stati sottoposti a controlli gli impianti pubblicitari, rilevando quelli non conformi alle autorizzazioni e rimuovendo quelli abusivi (7 bifacciali).
La Squadra di Polizia Giudiziaria ha effettuato 210 notifiche di atti e 63 accertamenti domiciliari; ricevuto 34 denunce di furto o danneggiamento e 79 denunce di smarrimento o ritrovamento di cose o animali; trasmesso 77 notizie di reato, elevato 9 verbali amministrativi; effettuato 14 accompagnamenti coatti; è stata delegata dall’autorità giudiziaria allo svolgimento di 24 indagini; è intervenuta in diversi casi di dispersione scolastica, dei quali 6 con comunicazione all’autorità giudiziaria, e in numerosi interventi in materia di minori, in collaborazione con i Servizi sociali.
La Sezione Verbali, Ruoli e Contenzioso ha gestito complessivamente 24.532 verbali per infrazioni al Codice della Strada, ha istruito 231 ricorsi avverso verbali di accertamento di violazioni al CdS, con ricorso al Prefetto, gestendoli telematicamente attraverso il portale SAN.A. del Ministero dell’Interno.
Nel corso dell’anno 2014, l’Ufficio Ricorsi ha sostenuto la difesa dell’Ente in 372 procedimenti, attinenti a ricorsi a verbali di violazione alle norme del CdS, di cui 170 presentati nel 2014. Le cause definite nel 2014 sono 88; di queste, 59 si sono concluse con una sentenza di rigetto, mentre per 29 i giudici hanno accolto il ricorso. L’Ufficio Ruoli ha iscritto a ruolo 9841 verbali non pagati del 2° semestre del 2012, e 6.036 verbali non pagati dell’anno 2013. La sezione ha anche predisposto gli atti propedeutici all’avvio del servizio di gestione e di postalizzazione degli atti amministrativi relativi alle violazioni del nuovo Codice della strada.
La Sezione Traffico ha curato  334 pratiche di nuove concessioni per parcheggio invalidi; emesso 109 ordinanze (per provvedimenti di viabilità temporanea e/o definitiva); rilasciato 88 pareri (in materia di viabilità, occupazione suolo pubblico, CdS, ecc.); rilasciato 230 nulla osta e 98 autorizzazioni; eseguito 1.039 interventi (lavori di segnaletica verticale, orizzontale e temporanea) e curato le attività relative alla redazione del “Piano Traffico Scoglitti – Estate 2014”.
Nell’ambito dell’attività di educazione stradale, la Direzione di Polizia municipale ha partecipato, in collaborazione con le istituzioni scolastiche di Vittoria e di Scoglitti, all’attuazione di progetti Pon incentivanti l’informazione sulla sicurezza stradale, nonché ai “Percorsi di Legalità” realizzando, con l’intervento del proprio personale, incontri con studenti di Vittoria e Scoglitti incentrati sull’importanza dell’uso del casco e del rispetto delle norme del Codice stradale.
“I risultati raggiunti, riassunti sinteticamente per ciascuno dei settori d’intervento – dichiara Costa – seppure preceduti  da notazioni di soddisfazione, essendo aperti a miglioramenti durante l’anno in corso, incoraggiano a dare maggiore sicurezza. Concludo ricordando che la celebrazione di San Sebastiano,  che nel 2014 si è svolta a Vittoria, per la prima volta con il coinvolgimento di tutti i comuni della Provincia, quest’anno proseguirà  a Ragusa (l’appuntamento è per domani alle ore 18,30 nella cattedrale di San Giovanni Battista) con la Santa Messa officiata dal vescovo, monsignor Paolo Urso. Tutta la cittadinanza vittoriese è invitata a partecipare”.

Print Friendly, PDF & Email