Vittoria. Il Natale è arrivato prima all’Oratorio G.I.F.T.

Vittoria: Il Natale è arrivato prima all’Oratorio G.I.F.T. della parrocchia Resurrezione, grazie alle socie dell’Inner Wheel Vittoria-Comiso, che hanno donato due stufe a gas e delle librerie per riscaldare, arredare e arricchire i locali, all’interno dei quali si svolgono numerose attività.

Sono state consegnate venerdì scorso, durante un momento di festa organizzato nel saloncino parrocchiale, alla presenza del parroco, don Tonino Puglisi, di alcune socie dell’Inner Wheel, dei bambini dell’Oratorio e di alcuni genitori.

“Per noi – ha detto durante l’incontro la presidente dell’organizzazione di service femminile, Patrizia Scrofani Cancellieri Drago – il servizio, sia culturale che umanitario, è uno degli obiettivi fondamentali dell’appartenenza all’Inner Wheel e cerchiamo di rivolgere maggiormente la nostra attenzione ai bambini, alle donne, ai giovani e agli anziani. Questa realtà ci ha molto colpite – ha aggiunto – e siamo felici di aver realizzato questa iniziativa”.

Il parroco, esprimendo la propria gratitudine alle socie dell’Inner Wheel, ha aggiunto che “in un mondo in cui sembra che l’unico riferimento per i contatti umani si sia ridotto all’uso del telefonino e della tecnologia, portare avanti attività che favoriscano, invece, le relazioni umane, la socializzazione e l’aiuto reciproco è molto importante; proprio per questo sono molto orgoglioso della realtà oratoriale nata all’interno della parrocchia. Ringrazio ancora l’Inner Wheel perché con il suo servizio è sempre presente per aiutare il prossimo, in questo caso l’Oratorio”.

L’Oratorio G.I.F.T. è frequentato da bambini di età compresa tra i 6 e i 13 anni, provenienti non solo dal quartiere, ma da diverse zone della città; al suo interno hanno luogo attività quali sostegno scolastico, laboratori, escursioni, feste e giochi, grazie anche alla presenza di volontari e durante l’estate viene organizzato il Grest, in collaborazione con la parrocchia Santissimo Rosario.

Valeria La Rosa e Gianelisa Genovese, socie dell’associazione ASLAN, che gestisce le attività oratoriali, hanno ringraziato le socie dell’Inner Wheel, che in città superano la trentina, spiegando che “per i bambini è molto importante ascoltare le testimonianze di chi, nonostante gli impegni della vita di tutti i giorni, non perde l’occasione di fare del bene e di rivolgere la propria attenzione verso gli altri”.

In questo periodo l’Inner Wheel sta portando avanti un’altra iniziativa: una Lotteria di beneficenza, il cui ricavato sarà devoluto alla realizzazione di aule studio e materiale ricreativo per ragazzi. L’estrazione del biglietto vincente, che si aggiudicherà un dipinto della pittrice Silvana Amarù, si terrà il prossimo 12 gennaio 2020 nei locali della parrocchia Resurrezione.

Vittoria-Donazione-Oratorio-Inner-Wheel
NELLA FOTO, DA SINISTRA: Gianelisa Genovese, Silvana Mangione, Alessandra Trovato, Simona Marchetti e Valeria La Rosa dell’associazione ASLAN, don Tonino Puglisi, Anna Chiaramonte, Delia La Lota Licata, Patrizia Scrofani Cancellieri Drago, Silvana Amarù, Salvina Impoco Russo, Mariella Aprile Martorana e Mariolina Stracquadaini La Greca dell’Inner Wheel, Maria Cassisi e – più in basso – Giovanni Bennici, i due giovani impegnati quest’anno nel Servizio Civile presso la parrocchia Resurrezione.
Print Friendly, PDF & Email