Vittoria. Installato in città il primo eco-compattatore

Vittoria, 5 ottobre 2015 – È stato installato martedì in città il primo eco-compattatore per la raccolta di bottiglie e tappi di plastica, lattine di alluminio, flaconi di detersivi e shampoo.
Si tratta di una macchina che ha la funzione di raccogliere e compattare alcuni rifiuti, riducendone il volume anche dell’80%, e di premiare i cittadini con degli ecobonus ( buoni sconto da spendere entro un mese nei diciotto esercizi convenzionati indicati sullo scontrino) che verranno rilasciati al momento del conferimento: ogni bottiglia o lattina conferita dà diritto a un bonus di 5 centesimi.
Il sistema consente di recuperare una certa tipologia di rifiuti, che altrimenti finirebbe in discarica, e di destinarla ad aziende che la riciclano.
Il primo eco-compattatore, della capienza di 300 bottiglie e 80 lattine, fornito dall’azienda veneta “Eurven”, è stato posizionato in Via Como di fronte all’ufficio postale. Nei prossimi giorni ne verrà posizionato un altro (della capienza di 800-1000 bottiglie e 500 lattine) nel piazzale della Stazione ferroviaria.
La delibera di Giunta municipale n. 271 del 12 giugno 2015 prevede che in totale saranno posizionati dieci eco-compattatori di diversa capienza. In linea di massima, le macchine saranno dislocate (salvo eventuali modifiche dettate da esigenze tecniche) al Mercato dei fiori, nei pressi dell’ingresso Avis della Fiera Emaia, alla Fontana della pace, in Piazza Gramsci, in Piazza Matteotti, in Piazza Dante Alighieri, in Piazza Calvario e in Piazza Cavour a Scoglitti.
L’iniziativa si inserisce nel progetto “Felice di buttarmi”, che nasce dalla sinergia tra l’amministrazione comunale, l’Associazione Movimento Azzurro ecosezione “Vittoria” e l’azienda Eurven. Il progetto sarà presentato a breve nelle scuole della città, in modo da coinvolgere gli alunni, i docenti e, indirettamente, i genitori degli studenti.
“Ringrazio – dichiara il sindaco, Giuseppe Nicosia – l’Associazione Movimento azzurro, l’assessore Lisa Pisani e gli uffici comunali che hanno condiviso l’iniziativa e collaborato al progetto, fortemente voluto sia per far comprendere a tutti come sia vantaggiosa la differenziata, sia per aprire la strada alla prossima attività di raccolta, che sarà ancora più incisiva. La nostra è un’amministrazione che vuole puntare realmente al verde e all’ambiente, facendo tutto il possibile e non con le chiacchiere da club radical sciocc”.
“Già dodici ore dopo l’installazione  – spiega Antonino Baldanza, presidente dell’Associazione Movimento azzurro di Vittoria – erano state conferite oltre 2000 bottiglie, a testimonianza che i cittadini hanno colto il senso dell’iniziativa e che c’è interesse per questo genere di raccolta. Abbiamo notato, in particolare, la presenza di molti bambini e anziani che vengono a conferire nell’eco-compattatore i rifiuti in plastica e alluminio”.

Print Friendly, PDF & Email