Vittoria. Nuovo Direttivo Associazione Commissionari. Intervento di Pisani

Vittoria, 11 maggio 2015 – In relazione al rinnovo del Direttivo dell’Associazione Commissionari di Vittoria, l’assessore all’Agricoltura, Lisa Pisani, ha dichiarato di “non avere avuto, purtroppo, grandi occasioni, considerato che il mio mandato è molto recente, per interfacciarmi con il precedente direttivo, ma sono fiduciosa che l’attuale nuova formazione rappresenti un prezioso miscuglio di competenza ed energia in grado di affrontare con spessore e nella maniera più adeguata il dialogo istituzionale, da una parte, e sociale, dall’altra, al fine di poter raggiungere quell’equilibrio organizzativo e di orientamento necessario in un momento economico così delicato”.
“La mission– ha continuato Pisani – è delicatissima; il prezioso obiettivo è rendere fluente e potenziata l’azione che il mercato ortofrutticolo di Vittoria può esercitare sull’intera economia agricola; il nuovo regolamento di mercato sarà, una volta approvato ed entrato in vigore, certamente in grado di assicurare legalità e trasparenza; i giochi economici, però, sono determinati dalle scelte politiche; ho incontrato diverse organizzazioni di categoria dei produttori e le ho trovate giustamente preoccupate circa le novita; ma li ho anche trovati esperienti e suggeritrici di procedure e di strategie procedurali in grado d’assicurare meglio la tutela dei loro interessi. Debbo dire che ho considerato questo scambio di idee utilissimo e intendo portare avanti e sostenere parecchie posizioni in tema di orari, procedure di formazione dei prezzi in asta ed altro ancora. Ritengo di ribadire, tuttavia, un concetto molto importante, seppur scontato e che potremmo definire di economia di base: il mercato è il luogo dove si incontra la domanda con l’offerta. L’intermediazione commissionaria ha svolto, in questi anni, un ruolo importantissimo: ha calmierato la crisi di liquidità e di quantità, ha consentito sempre che le quantità conferite venissero assorbite e che il prodotto conferito tornasse moneta nel periodo massimo di 30 giorni. Lo slogan oggi è ‘correggiamo le difficoltà, ma riconosciamo i benefici’. Auguro buon lavoro al presidente Gino Puccia ed al nuovo direttivo ed attendo di partecipare ad un primo incontro, già calendarizzato per giovedì 14 maggio”.

Print Friendly, PDF & Email