Vittoria. Terzo polo industriale, Fraschilla sollecita l’avvio delle opere

VITTORIA – L’esperto allo Sviluppo economico, Angelo Fraschilla, ha partecipato ieri alla riunione indetta dal commissario dell’ex Provincia regionale di Ragusa, Dario Cartabellotta, sui fondi ex Insicem. “In considerazione della presenza dei vertici dell’Irsap alla riunione – ha dichiarato Fraschilla – ho ritenuto di dover sollevare, ancora una volta, la questione relativa alla realizzazione del terzo polo industriale di Vittoria e, avendo ricevuto assicurazioni da parte di Cartabellotta in merito all’assegnazione di ulteriori risorse, che ammontano a duecentocinquantamila euro e che permetteranno la realizzazione integrale dell’infrastruttura, ho stigmatizzato il ritardo dell’Irsap nell’avvio delle procedure di gara per l’assegnazione e la realizzazione dei lavori. Il commissario straordinario ha invitato l’Irsap a trasmettere immediatamente all’ex Provincia il progetto del polo industriale, in modo da potere espletare gli atti per l’indizione della gara. Ancora una volta, l’amministrazione comunale di Vittoria si è dimostrata solerte nel seguire l’iter per la creazione del polo industriale, nonostante le competenze e le responsabilità del ritardo siano da addebitare ad altri. In questa vicenda l’amministrazione Nicosia ha proposto le soluzioni e ha invitato gli enti preposti – Irsap e Provincia – ad iniziare immediatamente le opere che potrebbero consentire alle imprese del territorio di realizzare al meglio lo sviluppo economico dell’intera collettività. Nel corso dell’incontro, ho altresì invitato i vertici della Camera di Commercio di Ragusa ad elaborare nel più breve tempo possibile le misure concernenti le agevolazioni alle imprese, che ammontano a oltre un milione di euro, con il preciso impegno di destinarle in parte all’acquisto delle scorte, in parte all’acquisto di beni strumentali durevoli e in parte ai consorzi di garanzia fidi, in modo tale da ottenere un effetto moltiplicatore per l’accesso al credito. In ultimo, sono state affrontate le tematiche attinenti alla promozione del territorio provinciale, e si è registrata la proposta di Cartabellotta di destinare una somma pari a due milioni di euro per l’incentivo delle rotte dell’aeroporto di Comiso. L’amministrazione comunale di Vittoria non ha espresso parere favorevole, ma ha richiesto ulteriori informazioni sulla destinazione elle risorse, al fine di un’efficace ed efficiente azione di marketing territoriale e di una ricaduta collettiva su tutti i comuni aderenti al contratto di programma firmato con i fondi ex Insicem. A seguito delle nostre osservazioni, il commissario Cartabellotta ha garantito che a breve incontrerà i vertici di Soaco per analizzare approfonditamente la destinazione specifica delle risorse”.

Print Friendly, PDF & Email