Voli umanitari dal “Pio La Torre”: plauso della Soaco alle forze dell’ordine

Comiso (Rg) – Dal 18 febbraio 2014 sono partiti ben 53 voli umanitari, con a bordo un totale di 6.780 passeggeri. Sono inoltre atterrati e decollati in massima sicurezza per la stagione estiva i voli charter da Tel Aviv della compagnia israeliana Arkia.

«Oltre a evidenziare con orgoglio la funzione anche umanitaria dell’aeroporto di Comiso, crediamo sia assolutamente doveroso un plauso alle forze dell’ordine per la competenza e la professionalità dimostrate», hanno dichiarato il presidente della Soaco, Rosario Dibennardo, e l’amministratore delegato, Enzo Taverniti, per i quali «è importante che in uno scalo piccolo ma in costante espansione come il nostro i turisti e i fruitori in generale possano avvertire una sensazione di tranquillità e di fiducia».

Fra le operazioni che hanno visto coinvolte le Forze dell’ordine in ambito aeroportuale vi sono stati poi 5 arresti (4 cittadini extracomunitari senza regolare permesso di soggiorno che tentavano di viaggiare con documenti falsi e un italiano in possesso di un’arma impropria) operati dalla Polizia di Stato. A titolo di curiosità, si segnala anche il ritrovamento nella zona degli imbarchi di una singolare arma da taglio occultata sotto la forma di una carta di credito.

Fonte: Soaco

Print Friendly, PDF & Email