22 Novembre 2022

ITALREPORT

Quotidiano on-line

CARO BOLLETTE, INTERVENTI STRAORDINARI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE

2 min read

Misure straordinarie e urgenti per fronteggiare il “caro” energia. Lo chiede il presidente provinciale di Confimprese, Pippo Occhipinti, che invita il mondo della ristorazione  e dell’accoglienza alla grande mobilitazione unitaria in programma il prossimo 7 novembre.Le aziende, che con grande fatica, stavano tentando di rimettersi in marcia dopo due anni devastanti – spiega il presidente provinciale di Confimprese, Pippo Occhipinti – sono di nuovo in debito di ossigeno e non riescono a pagare le bollette. Sinora abbiamo resistito ma guardiamo con preoccupazione a quel che potrà accadere nei prossimi mesi con il prezzo dell’energia che continua a crescere e le condizioni generali del mercato a dir poco incerte, tra inflazione galoppante e avvisaglie di recessione”. Confimprese iblea chiede alle imprese, agli associati e alle altre sigle sindacali di unire le forze per raggiungere un obiettivo comune. “Condividiamo le preoccupazioni del nostro amico Mauro Malandrino e siamo pronti anche noi alla  mobilitazione unitaria – aggiunge il presidente di Confimprese iblea – per far quadrare i conti dovremmo aumentare in modo consistente i prezzi dei nostri menù. Molte aziende non disponendo di spazi di manovra sono costrette a valutare alternative dolorose. Chi va incontro alla bassa stagione dovrà anticipare il momento della chiusura. C’è chi, tra gli albergatori, (nostri associati) sta considerando seriamente la possibilità di chiudere durante l’inverno, prima che l’accensione dei riscaldamenti faccia saltare i conti”. Una mobilitazione unitaria per fare sentire il grido di allarme degli operatori. “Alle forze politiche in Parlamento chiediamo un sostegno immediato -precisa Occhipinti -in termini di interventi legislativi ed economici. Altrimenti la chiusura di centinaia di piccole e medie aziende, solo nel territorio ragusano, sarà imminente”.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share