7 Dicembre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Catania. La polizia postale blocca un disoccupato di 33 anni accusato di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico.

1 min read

Catania. 23/11/2021

Su delega della Procura Distrettuale di Catania la Polizia Postale ha eseguito una perquisizione nei confronti di un uomo di anni 33, disoccupato, residente in provincia di Siracusa, ritenuto responsabile di divulgazione di materiale pedopornografico su internet.
Nel corso della perquisizione informatica sono stati rinvenuti centinaia di video ed immagini di pornografia minorile, anche con vittime in età infantile, conservati nei dispositivi elettronici in uso all’indagato che è stato, pertanto, tratto in arresto. L’arresto è stato convalidato dal pubblico ministero della Procura di Siracusa che ha disposto la detenzione domiciliare.
L’indagine del Compartimento Polizia Postale di Catania trae origine da una segnalazione inviata al Centro Nazionale di Contrasto della Pedopornografia-Online (CNCPO) del Servizio Polizia Postale di Roma che ha trasmesso l’informazione alla Polizia Postale di Catania per le opportune indagini.
Gli approfondimenti investigativi hanno condotto alla identificazione dell’autore ed a raccogliere elementi probatori che hanno consentito all’autorità giudiziaria di emettere apposito provvedimento di perquisizione personale ed informatica.
Il materiale sequestrato sarà sottoposto ad approfondite analisi da parte degli esperti della Polizia Postale per chiarire le modalità di acquisizione e l’eventuale identificazione delle vittime di abusi.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share