24 Gennaio 2023

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Comiso. Il Liceo Artistico Carducci “vola” ad Abu Dhabi grazie a tre studentesse.

3 min read

Comiso. 4 gennaio 2023

“Grande soddisfazione e orgoglio – dichiara il sindaco di Comiso – per il fatto che il Liceo Artistico di Comiso, nato più di 100 anni fa e fucina di grandi nomi conosciuti in tutto il mondo, continui nella sua tradizione, coltivando giovani promesse nel campo dell’arte, intesa nei suoi vari aspetti. Questa è la volta delle tre alunne, Elena Autore, Giorgia Spina, Csincia Kovacs della classe 4D con indirizzo arti figurative/scultura che, con il progetto dal titolo : “Incontro delle Anime#2”, si sono qualificate nel concorso di moda sostenibile a Miano e faranno parte della nazionale Italiana e parteciperanno alla finale mondiale che si terrà ad Abu Dhabi all’Etihad Arena giorno 11 gennaio 2023. Il progetto è realizzato interamente con materiale riciclato quale carta, tappi, linguette di lattine, stracci, ma il risultato è “un colpo d’occhio”. Non meno importante – ancora Maria Rita Schembari – il lavoro svolto dai docenti che hanno seguito i lavori delle tre ragazze, la prof.ssa Natascia Lo Nigro e il prof. Alessandro Cavallo per il supporto audiovisivo e multimediale. A tutti loro, un sincero augurio e un grande plauso da parte mia, della giunta tutta e della città di Comiso che assurge alle cronache per le potenzialità e i talenti che da sempre esprime ed esporta in tutto il mondo, e in molteplici ambiti”. La Dirigente Scolastica del Carducci, la dott.ssa Maria Giovanna Lauretta, ha commentato:
“Dalle linee guida per l’educazione Ambientale e per lo Sviluppo Sostenibile alla Finale Internazionale del Concorso Junk Kouture. Il prossimo 11 gennaio 2023 tre studentesse della IV D Liceo Artistico “G. Carducci “ di Comiso tra i 60 migliori finalisti del concorso ad Abu Dabhi. Trattasi di un concorso di moda sostenibile che offre agli studenti un modo creativo per essere coinvolti in iniziative attive sul cambiamento climatico e sulle problematiche ambientali che saranno sempre più pressanti nel prossimo futuro, dando loro la possibilità di cambiare i comportamenti in modo duraturo. L’azione educativa della nostra scuola che assume un ruolo fondamentale per creare nei giovani una mentalità nuova adatta a mantenere comportamenti di cittadinanza che abbiano prospettive e ricadute positive sul futuro, attraverso il progetto Junk Kouture si è materializzata, poiché in esso l’apprendimento formale e informale si fondano insieme e consentendo agli studenti di sperimentare un apprendimento mirato. Le nostre tre studentesse, supportate da tutto il gruppo classe e guidate magistralmente dalla loro docente Natascia Lo Nigro hanno impegnato la propria testa, il proprio cuore e la propria mente per aumentare la propria comprensione alla Sostenibilità, Creatività, Imprenditorialità e Sviluppo di Sé. Attraverso il loro progetto “L’incontro delle anime #2” hanno imparato ed impariamo insieme a loro a pensare a nuovi modi di ricercare i materiali per un futuro sostenibile, a promuovere l’educazione alla salvaguardia delle risorse del pianeta e alla costruzione di una nuova “etica della responsabilità” perseguendo gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGS) delle Nazioni Unite. Alle studentesse del nostro Liceo Artistico rivolgo ancora un “bravissime” e un augurio perché possano perseguire con successo nelle carriera studentesca e di futuri designer”.
Laura Incremona
ODG 089285

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share